Ultimo: Annozero è il miglior esercito di Riina.

annozeroOFFESE ALL’ANTIMAFIA. Ultimo: Annozero è il miglior esercito di Riina. Il Capitano Ultimo che nel 1993 ha arrestato Riina parlaCondividi
Oggi alle 0.52

Tema della puntata una presunta trattativa fra mafia e istituzioni. Il Capitano Ultimo, che nel 1993 ha arrestato Riina, parla a Tgcom: “E’ fase stragista mediatica di nuovi Corleonesi”. Polemiche dopo la puntata di Annozero in cui si è parlato di una presunta trattativa fra mafia e istituzioni. A guardare la trasmissione di Michele Santoro anche Capitano Ultimo, l’ufficiale dei carabinieri che il 15 gennaio del 1993 ha arrestato Totò Riina: “Annozero e le star che lo promuovono sono il migliore esercito di Riina Salvatore – ha detto Ultimo a Tgcom – lo si capisce in maniera nitida guardando la puntata sulla mafia”. Ultimo: Annozero è il miglior esercito di Riina. “E’ importante – aggiunge l’ufficiale dell’Arma che da anni vive sotto scorta – che ciò che resta della società civile si unisca contro questa nuova fase stragista mediatica dei nuovi Corleonesi”. “Alla fine quelli che hanno combattuto la mafia saranno, oltre agli attori di Annozero, il figlio di Ciancimino, i figli di Riina e magari anche quelli di Provenzano e Brusca”, aggiunge con amarezza. “Chissà, magari li troveremo anche tutti insieme a fare lezione di legalità nelle scuole. Che si indaghi su Riina Salvatore e sui suoi nuovi alleati mediatici. Onore a tutti i combattenti caduti contro la mafia”, conclude il carabiniere.Durante la puntata Massimo Ciancimino, figlio dell’ex sindaco di Palermo condannato per mafia e deceduto nel novembre 2002, ha parlato della presunta trattativa fra Stato e Cosa nostra. Contrariamente a quanto accertato finora in via giudiziaria, secondo Massimo Ciancimino, la trattativa sarebbe cominciata prima della strage di via D’Amelio, costata la vita al giudice Paolo Borsellino e agli agenti della scorta, e dopo la strage di Capaci del 23 maggio 1992, in cui morirono Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti della scorta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>