Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

sorrisi amari

“Fate i bonus” di Costanzo-Alberoni.
“Etica politica e malamagistratura” di Dell’Utri-Previti-Confalonieri
“Manuale di geografia italiana.” In tre volumi: 1) Padania 2)
Terronia 3) Arcore e dintorni” – di Boso-Bossi
“Corso di economia domestica” di Casini;
“Storia dell’arte da Giotto a Veronica Lario” di Vittorio Sgarbi;
“Gli scritti minori di Silvio Berlusconi” di Silvio Berlusconi;
“Una storia italiana” di Silvio Berlusconi;
“Mio papà speriamo che se la cava. I temi delle elementari di Piersilvio Berlusconi” di Silvio Berlusconi Veronica Lario;
“I discorsi a gomito di Umberto Bossi” di Piero Angela

Come era prevedibile Il Polo ha annunciato premi ed incentivi a coloro che accetteranno di andare in pensione più tardi. Il governo promette una buonuscita di tremila miliardi e una pensione di 200 milioni mensili a chi deciderà, ad esempio, di andare in pensione a centocinque anni invece che a sessantacinque.
e da aduc.it

PORNOGRAFIA
Una serie di filmati amatoriali sono costati la lapidazione di una donna a Teheran. I giudici islamici sono rimasti piuttosto impressionati dalla scena piu’ scabrosa del film, dove la donna mostra l’orecchio sinistro senza alcun pudore. A spalleggiare la lapidazione vi erano gruppi di fondamentalisti islamici, i giudici del tribunale islamico, e Rocco Buttiglione.

LAVORO
Antonio D’Amato, presidente di Confindustria, ha dichiarato guerra alla CGIL, ed ha proposto ricette ultraliberiste al prossimo Governo, chiedendogli anche di fare “scelte impopolari”. Ad esempio, secondo il capo degli industriali, potranno ancora avvenire degli scioperi, purche’ gli scioperanti non interrompano il proprio lavoro.

REALITY-TV
Esce negli USA “The Contenders”, un film sulla reality-TV. I concorrenti devono uccidersi l’un l’altro finche’ non ne restera’ vivo solo uno. Praticamente, quello che succede in ogni ospedale che si rispetti, ma senza l’aiutino dei medici.

ELEZIONI
Il centrosinistra ha conquistato i tre sindaci delle grandi citta’ in ballottaggio: Roma, Napoli e Torino. L’Unita’ titola: “vittoria dell’Ulivo”. E’ un po’ come quando una squadra sta perdendo 5 a 0 in casa, i giocatori non azzeccano un passaggio e i tifosi fischiano. Ad un tratto gli avversari si addormentano e la partita viene riportata sul 2-5: alla fine non e’ poi quella disfatta…

Commenti Facebook

9 thoughts on “sorrisi amari

  1. E’ incredibile verificare di persona che pezzi di merda ci governano!!!

  2. e pensare che nemmeno me li sono scelti!
    oirco cane che rabbia!

  3. non parliamo prima di vederli all’opera.

    personalmente mi sono rotto anche io di leggere la storia d Italia in chiave esclusivamente resistenziale, i letterati di tutto il mondo visti per come trattavano i poveri, e via dicendo.

    l’arte non ha colore politico, cazzo.

    un sincero

    andrea

  4. Non bisognerebbe solo revisionare i libri di testo, ma anche allontanare un sacco di professori

    bolsceviti che infestano le scuole italiane e tentano di inculcare quella mentalit‡ statale-comunista nelle teste dei ragazzi!

    Max

  5. Verissimo, l’arte non ha colore politico, nemmeno l’arte di arrangiarsi tipica di questa imprenditoria berlusconiana che si accaparra tutto meno che il buon senso.

    Purtroppo, caro Andrea, Ë trent’anni che questi signori li vediamo all’opera. Differentemente da quello che vogliono farci credere, non hanno colore politico, la politica, la nazione, non gli interessa. Sono quelli di sempre, armati di un poderoso conto corrente, privo di grandi spiegazioni sulla provenienza dei soldi, societ‡ off-shore, corruzione, palate di assegni da 19 milioni per non arrivare alla soglia di sorveglianza.

    Ragionano a colpi di miliardi, non hanno idea di cosa sia lo stato, di cosa sia la societ‡ civile, tutti ostacoli per i loro interessi, o polli da spennare o da far votare semmai.

    Nel fascicolo “Una storia italiana” Berlusconi invoca la depenalizzazione del reato di falso in bilancio, eppure, per i supposti falsi in bilancio di cui accusa la sinistra non ha un uguale benevolo sguardo. Quando poi ci presenter‡ il bilancio dello stato, dovremo veramente credere che sia quello vero? Quanti scrupoli si far‡ a presentarne uno falso?

    Certo, ora chiede una commissione di inchiesta su Tangentopoli. Benissimo, alla prima riunione perÚ ci riveli quanto ne sa dell’argomento e quante ne ha fatte, altrimenti nulla impedirebbe a TotÚ Riina di chiedere l’instaurazione (e magari la presidenza) di una commissione Antimafia.

    Ma si puÚ affidare un paese ad uno cosÏ? Si puÚ affidare un partito, masse di persone in buona fede turlupinate da questo grande ed efficientissimo “venditore/imbonitore”????

    PerchË il sano popolo di Forza Italia non espelle questo corpo estraneo che tanto disonore gli porta in Italia e all’estero?

    PerchË elencando i carichi pendenti, le condanne definitive e le condanne cancellate per prescrizione di berlusconi, dobbiamo farci chiamare (e a giusta ragione, anche) “LA CASA CIRCONDARIALE DELLE LIBERTA'”??????

  6. Hai visto mai che dalla satira politica partisse quel, necessario, processo storico che render‡ l’Italia libera dal fascismo e dall’antifascimo? E’ ora di fare i conti con la nostra storia.

  7. Sei un gLande, semplicemente un gLande! Speriamo solo che tu non abbia prole… (NICO)

Comments are closed.