Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

Antonio non ti dimentichiamo

Commenti Facebook

6 thoughts on “Antonio non ti dimentichiamo

  1. per chi volesse fare commenti… puÚ utilizzare questo spazio o quello del link “Addio Antonio!”, in modo da aggiungere alla sofferenza di un anno fa anche i commenti pi? recenti.
    Insomma fate voi.
    Antonio sarai sempre nei nostri cuori, di chi ti ha conosciuto e di chi segue i tuoi insegnamenti. So che se fossi qui ci parleresti dall’afghanistan. Ci manchi tanto
    Antonella

  2. A me sinceramente Antonio (visto in TV) NON piaceva per nulla, sia perchË era un pÚ troppo esperto di guerra (quasi gli piacesse la materia) e sia perchË dava una ricostruzione a dir poco parziale (da Radicale del 2000) degli avvenimenti, ma in ogni caso Ë uno che ha messo in gioco la sua vita per fare quello che VOLEVA ed Ë stato dimenticato senza nessun problema quasi fosse scomodo… almeno il mio minuscolo, insignificante rispetto (per quel che vale) ce l’ha.

    Bruno

  3. Non sempre condividevo il “taglio” delle corrispondenze ma ritengo doversoso togliersi (metaforicamente) il cappello per l’esempio di buon giornalismo, sempre vissuto in prima persona, da Antonio, esempio pagato con la propria vita.

Comments are closed.