Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

Speciale Polizia

Otto ordini di custodia cautelare e oltre 100 avvisi di garanzia emessi dalla magistratura di Napoli nei confronti di poliziotti e funzionari di polizia sono le conclusioni di un’inchiesta giudiziaria senza precedenti che vede il maggiore Corpo dello Stato sul banco degli accusati.

Cosa e’ successo a Napoli? 5 domande e 5 risposte per saperne di piu’ e subito dopo un’articolata riflessione sul grave malessere che attraversa la Polizia di Stato italiana.

LE DOMANDE

Cosa e’ successo a Napoli il 17 marzo 2001?

Tra il 14 ed il 17 marzo 2001 si svolge a Napoli un convegno, organizzato dall’OCSE (l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), dedicato al cosiddetto E-GOVERNEMENT, cioe’ il governo elettronico, un’altra trovata della globalizzazione.

Da notare che il convegno avviene sotto il patrocinio di un governo di centro-sinistra e che ministro dell’Interno e’ in quei giorni uno dei piu’ disastrosi ministri che l’Italia repubblicana abbia mai avuto: il signor Enzo Bianco.

Nel corso di quelle giornate i partecipanti al convegno si trincerano allíinterno della zona rossaî, una zona ultra-protetta dalle forze di polizia. Ed esattamente come succedera’ a Genova un corteo di manifestanti – che intendeva violare simbolicamente quella zona – viene selvaggiamente caricato da agenti di polizia.

La motivazione delle cariche della Polizia sta nel fatto (incontestabile) che al tentativo di invadere la zona rossa partecipano non pochi manifestanti muniti di bastoni e mazze di ferro.

Per nulla giustificabile e’ invece un’altra caratteristica: la deficienza tattica del comportamento della Polizia che, anziche’ lasciare una via di fuga ai manifestanti, chiude come in una morsa tutta la zona antistante il municipio napoletano, mettendo cosi’ nel conto che a Napoli, quel 17 marzo, ci sara’ una vera e propria mattanza.

E cosi’ accade. Questa scelta scellerata da parte della Polizia (il piu’ rudimentale manuale di ordine pubblico spiega che nel contrastare un corteo va sempre lasciata una via di fuga ai manifestanti, altrimenti l’obiettivo non e’ mantenere l’ordine, ma provocare una carneficina) appare non solo premeditata, ma addirittura fine a se stessa. Tant’e’ che al termine degli scontri (o meglio della caccia all’uomo di manifestanti assolutamente pacifici e a mani nude) il bilancio sara’ di oltre 200 feriti, ma di appena due arresti. Nel corso degli incidenti la polizia arriva a prendere a sassate un gruppo di giornalisti che assiste alle scene.

Perche’ 8 poliziotti sono stati arrestati?

Non sono stati gli incidenti ad interessare la magistratura di Napoli – che sulla vicenda apre subito un fascicolo – ma quanto accadra’ poco dopo: gruppi di poliziotti invasati (cosi’ li descrivono i testimoni) prendono d’assalto i pronto soccorsi degli ospedali di Napoli, invadono gli ambulatori e strappano dalle mani di medici ed infermieri diversi giovani che stavano facendosi medicare, nonche’ altri che si trovano nelle sale d’attesa. Alcuni di loro non hanno partecipato alla manifestazione, uno – ad esempio – e’ caduto da un motorino, un altro e’ li’ per accompagnare un parente. I poliziotti non guardano in faccia a nessuno e trascinano 82 persone in una caserma, la caserma Raniero. Le persone – formalmente fermate solo per essere identificate – durante il tragitto vengono pesantemente insultate e maltrattate (specie quelle di sesso femminile). Resteranno alla Raniero dalle cinque alle sette ore e – stando sempre ai racconti raccolti dai magistrati inquirenti – vengono vessate, minacciate, pestate, in alcuni casi brutalizzate e torturate. Tra loro c’e’ perfino un disabile. In altre parole, il loro habeas corpus – che e’ alla base di qualsiasi stato di diritto – viene palesemente violato.

Sulla base delle testimonianze convergenti e dei riconoscimenti effettuati da quelle 82 persone, otto poliziotti – tra funzionari e dirigenti di polizia – vengono messi agli arresti domiciliari con le accuse gravissime di sequestro di persona, lesioni personali e violenza privata. In un caso c’e’ anche il sospetto (non ancora formalizzato) di tentata violenza sessuale.

Era proprio necessario procedere agli arresti?

Di quanto e’ accaduto nella caserma Raniero nel pomeriggio di quel 17 marzo non c’e’ alcuna traccia nei verbali e nei rapporti di Polizia. L’inchiesta della magistratura e’ proceduta a rilento anche perche’ molti dei testimoni sono stati pesantemente minacciati prima e dopo il loro rilascio dalla Raniero. Secondo il Giudice per le Indagini Preliminari, Isabella Iaselli – per gli otto agenti, gli arresti domiciliari si sono resi necessari per la “negativa personalita’ degli indagati, che hanno dimostrato la tendenza ad abusare della loro qualita’ di pubblici ufficiali ai danni della collettivita’ e spinti solo da desiderio di violenza fine a se stessa“.

Quindi i poliziotti sono socialmente pericolosi, possono continuare ad intimorire i denuncianti e quindi vanno isolati. Non in carcere, ma nelle loro abitazioni.

Perche’ sono trascorsi 13 mesi?

L’inchiesta della magistratura di Napoli si e’ svolta lentamente perche’ sul suo cammino ha trovato mille ostacoli. Non solo vittime terrorizzate, ma anche un deciso ostruzionismo da parte dei vertici della questura di Napoli. Qualche esempio?

I magistrati non riescono a ricostruire la catena di comando. Chi ha ordinato di intervenire nei pronto soccorsi?

Risposta: “la decisione e’ stata assunta ai vari livelli di responsabilita’“. Una risposta burocratica e fumosa per non dire chi. Vengono chieste alla questura di Napoli le foto degli agenti in servizio quel giorno, presenti nella caserma Raniero: vengono recapitate in procura foto vecchissime ed immagini irriconoscibili. Se a questi sciocchi intralci (la corporazione dei poliziotti si difende) viene aggiunta una certa cautela della magistratura ecco spiegati 13 mesi di indagine.

Napoli e’ stata la prova generale per Genova?

La domanda sottende una sorta di nuova pianificazione del mantenimento dell’ordine pubblico in Italia, basata sulla violenza e la sopraffazione. Difficile crederlo.

A meno di non voler dimostrare che gestioni politiche diverse abbiano in realta’ gli stessi contenuti e le stesse finalita’. Piu’ inquietante un’altra ipotesi: che i Corpi dello Stato italiano abbiano perduto anche la necessaria tenuta democratica. E che tentazioni corporative e fasciste stiano nuovamente insinuandosi al loro interno.

Commenti Facebook

193 thoughts on “Speciale Polizia

  1. Dormo tranquillamente, nonostante le frequenze immesse, non sposto nulla perchè nulla c’è da spostare.Se non capisci è colpa della tua ignoranza in materia, ma credo tu non sia in perfetta buona fede, insomma o sei veramente sprovveduto ed allora dovresti tentare di informarti meglio, o sei in mala fede ed allora fai pure la figura dell’imbecille, vedi, è già dai tempi di Leonardo da Vinci che si studiano gli effetti delle onde elettromagnetiche sull’uomo, non dire ora che l’elettricità allora non esisteva, difatti è così , ma si studiavano gli effetti sulle persone elettrificate per cause naturali,dai fulmini per esempio, non tutte morivano fulminate, oggi naturalmente la tecnologia consente applicazioni le più disparate. Chiedi ad un poliziotto informatico. -Cosa fate per fermare gli hacker?- ti risponderà – Li bruciamo!- Li elettrificano con un laser, fasci di elettroni accelerati.Le frequenze sono campi elettromagnetici, negli esseri viventi le irradiazioni invertono la normale polarità, dunque formazione di ultrasuoni e vocii indistinti inizialmente percepisci le onde loop, le elabora il computer, è quello di Castro Pretorio. Come funziona il sonar? il sonar passivo è costituito da un insieme fortemente direzionale di idrofoni collegati ad amplificatori ed ad un trasduttore elettro-acustico, il rumore captato viene riprodotto ed amplificato, e le caratteristiche timbriche rivelano il tipo di sorgente che lo ha emesso; il sonar attivo, invece che impulsi elettromagnetici, impulsi ultrasonori ritmici emessi da emettitore piezoelettrico, gli impulsi riflessi sull’ostacolo amplificati ed un indicatore costituito da un tubo a raggi catodici e da un altoparlante.Sfruttano le onde sonore,c’è un trasduttore che vibra generando onde sonore, quando il suono incontra uno ostacolo rimbalza verso gli idrofoni, gli idrofoni raccolgono l’eco ed a loro volta li trasformano in impulsi elettrici che fanno muovere l’idrofono.Se non te ne intendi lascia perdere.

  2. Ma che devi distruggere? Che sei solo un povero rincoglionito…

  3. Quando scrivi un romanzo informaci…

    Io -ti giuro- lo comprerei…

    auguri

  4. Purtroppo la realtà a volte è più fantasiosa, comunque per difendermi meglio ho tenuto un diario, lo accluderò agli atti. Se in questi giorni leggi ,sui giornali ,come sono state intercettate le persone del bar Mandara a Roma, una registrazione anomala, che non può essere considerata una intercettazione ambientale, che come presto vedremo non potrà essere portata dalla procura di Milano a sostegno della tesi accusatoria , come prova a carico, contro il sen.Previti, il giudice Squillante ed altri,ineffabile protagonista Ilda Boccassini, allora comprenderai che quel romanzo è stato già scritto.In quella registrazione vi sono moltissime anomalie, compreso lo spettro di frequenze, segui con attenzione e studia l’argomento un pochino.Se lo sai non ne hai paura.

  5. dA UN AMICO

    BISOGNA INSTAURARE DISCIPLINA CON QUESTO GOVERNO PER EVITARE CHE GRUPPI VIOLENTI O NULLAFACENTI COME I CENTRI SOCIALI VENGANO ESPULSI DALLA FACCI DELLA TERRA.MI FANNO SCHIFO,NON SI LAVANO CHIEDONO SEMPRE SPICCIOLI MA LI METTEREI UN BASTONE NEL CULO!!!!!!ANDATE A LAVORARE E NON ROMPETE I COGLIONI !!!!!

  6. VHF BI.52,5 88 MHz B11:174 223 MHz -UHF (BIV, BV) 470-860 MHz.Fatti un canale analogico su banda minima circa 5 MHz. Se vuoi altre informazioni scrivi sul “forum”.

  7. VHF BI : 52,5 88 MHz ,sono onde elettriche ? (BIV,BV).470-860 ,sono onde Telecom ?

  8. appenditi con il tuo duce, che ne diresti di provare l’ebrezza della galera fascista, oppure l’ebrezza dei gas tossici, solo perche non sei d’accordo con lui.Oppure bere un po di olio di ricino.

  9. Mi pare, ma è una mia impressione assolutamente opinabile, che il fatto di sentirsi liberi di dire ciò che vogliono, spinge taluni ad erigere un muro impenetrabile dinanzi a interlocutori che si vedono definire “in torto” mentre magari hanno idee semplicemente diverse…. mi sembra pure che ormai questo stereotipo della polizia fascista che con i suoi attacchi proditori danneggia i poveri manifestanti, sia nientemeno che la ventosa che permette ad alcuni di continuare ad arrampicarsi sugli specchi. C’è nessuno (da entrambe le parti) che riesca ad “ascoltare” ciò che dice l’altro invece che pensare semplicemente a come potrà attaccarlo a sua volta? Come mi sembra sia costume del forum, taglierò corto ed esprimerò anch’io la mia semplice idea:

    1) Esiste un insieme di regole non scritte che prescrive il comportamento dell’individuo nella società al di là di ciò che dice la legge vera e propria

    2) Non essendo formale, questo codice genera numerosissime eccezioni.

    3) C’è troppa gente che approfitta di questo fatto e si rivolge alla legge vera -come un bambino che va a piangere dalla mamma- SOLO QUANDO GLI FA COMODO.

    Personalmente, se mi fossi trovato nelle situazioni che i filmati di Genova ci hanno aiutato a capire, non me ne sarebbe fregato un cazzo di passare da fascista……se quella gente avesse semplicemente seguito il buon senso, i poliziotti non avrebbero avuto bisogno di dar prova del “FASCISMO” che li contraddistingue……..riflettete.

    Per quanto riguarda la maria, mi dispiace ma la stessa legge che giudicherà quei poliziotti, ha deciso che è ancora illegale…..stessi pesi, stesse misure.

    Jean

  10. Il ragazzo di Merano è stato folgorato.10 domande da porre al ragazzo.1) aveva bruciature ai piedi ed alle gambe? La sensazione è come di una puntura di zanzara, ma la pelle reagisce in maniera diversa, un leggero arrossamento, non si gonfia come avviene per la nornale reazione alla puntura di una zanzara e non diviene biancastra, al contrario un piccolo avvallamento ed una aureola così perfetta nel diametro da apparire fatta con il compasso, nel tempo rimane una piccola macchia bianca, la pelle in quel punto è stata bruciata con un laser,quella macchia bianca è la prova che tutto questo è accaduto, tante ed uguali macchiette bianche indicano una azione protratta nel tempo, sono tutte uguali e perfettamente tondeggianti, il raggio laser che colpisce l’epidermide , lascia proprio questo tipo di segno 2)Si sentiva irradiato, brividi ed irradiazioni danno le stesse sensazioni, subito dopo formazione di ultrasuoni.3)Lo colpivano alla testa ? Muovono il piccolissimo campo elettromagnetico immesso, frequenze !4)Il computer è un elaboratore dell’eco.Non sentono i pensieri, sentono ed elaborano le parole.5) Aveva tremolii ai piedi od allo stomaco ?(sono le onde loop).6)Aveva dolori diffusi al corpo ?colpiscono dalla centrale operativa. I lividi che si formano hanno forma triangolare e sono come di struscio, dall’alto verso il basso.7) Ultrasuoni, irradiazioni, vocii ed una nenia cantilenante sono le caratteristiche dell’inizio, è l’effetto dell’elettricità immessa.8) Era sensibile alle apparecchiature elettriche, come una sensazione di ondeggiamento ?.8)Il computer delle istituzioni rimane in silenzio per i primi due giorni, poi dice due o tre parole ogni 30,40 secondi,sta elaborando, per dialogare con te gli occorrono alcune nozioni di conoscenza,le elabora.9)Quando ci sono altri rumori di diversa natura le onde loop si allontanano,il rumore dell’eco le allontana. 10)Quando parla od ascolta altro (la radio sempre accesa)l’eco si allontana? Se tutto questo gli è accaduto è stato elettrificato ! Se era impegnato politicamente od aveva precedenti penali tutto questo è accaduto.

  11. Advance notification of title: Applications of Electromagnetic Inverse Scattering Theory,di Arthur K.Jordan, in libreria da settembre, scritto in inglese, è una interessantissima lettura.Prenotatelo.

  12. Prima di tutto esiste la legge da rispettare e fare rispettare nessuna delle due parti,per qualsiasi sia la motivazione,pùò considerarsi al di sopra.

    Moebius

  13. Questo ho letto :”Ognui manifestante che SBAGLIA deve essere PUNITO:

    Ogni POLIZIOTTO che SBAGLIA deve ESSERE PUNITIO.



    Nulla in contrario,ma vorrei dire che il numero delle infrazioni della polizia PUNITE ,scomprare dietro quello delle infrazioni non punite.I poliziotti sono in una situazione di diritto,noi in una situazione di fatto,e ciò può permettere a molti di loro(direi in molti)sopraffazioni;e coò soprattutto per coloro che sono ignoranti di diritto.Parlo in questi termini perchè ho avuto esperienza in passato. netzio

  14. Questo ho letto :”Ognui manifestante che SBAGLIA deve essere PUNITO:

    Ogni POLIZIOTTO che SBAGLIA deve ESSERE PUNITIO.



    Nulla in contrario,ma vorrei dire che il numero delle infrazioni della polizia PUNITE ,scomprare dietro quello delle infrazioni non punite.I poliziotti sono in una situazione di diritto,noi in una situazione di fatto,e ciò può permettere a molti di loro(direi in molti)sopraffazioni;e coò soprattutto per coloro che sono ignoranti di diritto.Parlo in questi termini perchè ho avuto esperienza in passato.

    Troppe volte la polizia fa acqua,non interviene,esagera!!!!! netzio

  15. Dai tempi della uno bianca, poliziotti organizzati in banda armata che uccidevano e rapinavano, dai tempi degli stupri dei cadaveri, agenti in servizio nelle camere mortuarie, ed i cadaveri stuprati ricoperti di sperma, alcuni colleghi uscire disgustati mentre quei criminali si divertivano a profanare i cadaveri,dagli atti di violenza ed abusi perpetuati contro molti fermati, la polizia come tutte le comunità è una pattumiera,gli stessi colleghi parlano di puttanaio nazista. Illudersi che così non sia è da veri imbecilli

  16. Dire sempre si, e una canna ogni tanto, per dimenticarsi tutto …

  17. Caro “amico”, non fraintendermi…non sono un comunista ne tantomeno la penso come te.La mia visione della politica va un pò oltre ma non ti annoierò, voglio solo chiederti di non confondere i centri sociali, le loro opere, i loro obbiettivi che, per quanto piccoli e insignificanti vanno all’apice del socialismo con i “pezzenti, morti di fame che chiedono spiccioli” come li definisci tu.Quelli si che meriterebbero calci nel culo ma (almeno dal mio punto di vista)non per il loro modo di pensare (la solita solfa:polizia bastarda, stato fascista…eccetera eccetera…)bensì per la loro ipocrisia.Sono TUTTI figli di papà, illusi, poveri dentro.Ti chiedo da “amico” di non offendere chi, pur pensandola diversamente da te, opera a fin di bene e di non confonderli con quei residui sporchi della borghesia, insignificanti…ogni altro commento potrebbe essere non più tollerabile…CIAO e se VI va (riferendomi a tutti) potrete tirarmi in ballo nelle vostre discussioni e magari scoprire un pensiero in più.altrimenti…ciao, è stato bello risponderti

    un amico (un pò fascio, un pò compagno…strano, eh?)

  18. Mi trovo nella tua stessa situazione…siamo in 2 a quanto pare…viva la libertà ed il socialismo…quello vero!

  19. ottimo, hai capito l’origine di tutti i problemi di questo paese ipocrita.

    paciugo

  20. Ma se ha portato a Roma le famiglie con la promessa di fare un giretto per la capitale! Apri gli occhi o porgi il tuo culetto a questi posteudo-sindacalisti con smanie dittatoriali

  21. Questo è ciò che tu vuoi vedere…sarei curioso di sapere come ti comporteresti sapendo che la tua ragazza sta passeggiando tranquilamente senza il burqa addosso e x questo viene massacrata di botte..al tempo stesso tua madre sta facendo la spesa al mercato x farti il minestrone e uno stronzo fottuto palestinese di merda si fa saltare in aria(qualche coglione gli ha detto che avrà una settantina di vergini da trombare in paradiso!!)riducendola in mille pezzi…

    Ma mentre ti stai riprendendo dal dolore tuo padre ti chiama da lavoro dicendoti che arriva in ritardo e proprio in quel momento cade la linea…un 747 gli è entrato dalla finestra e gli è arrivato in faccia al grido ALLAH i BAKTAR!!

    Non parliamo di tutti gli attentati che finiscono per colpire gente che va a lavorare in autobus,o passeggia x le vie del centro,incolpevole di ciò che la mentalità del paese in cui vive scaturisce in qualche mente malata il desiderio di immolarsi per dire al mondo intero..”IO SONO BUONO,UCCIDO GLI OPPRESSORI PER IL MIO PAESE,…E POI TROMBO COME UN RICCIO”…ma per cortesia,evitiamo di scannarci tra noi,ESSERI UMANI!!DELLA STESSA SPECIE!!

    Gli Israeliani non saranno dei santi,per l’amor di dio,non sono un giudice e non la facoltà(come nessuno del resto)di dire chi sia colpevole o innocente,ma per lo meno da una striscia di deserto hanno fatto fiorire(con l’aiuto di chi vuoi,ma pur sempre rimboccandosi le maniche)un oasi.

    Girerebbero anche a me le palle,se mi ritrovassi in metropolitana e rischiassi di saltare in aria x colpa di un fanatico di merda!!!Altro che palle,in questi casi MORS TUA VITA MEA!!!!…se ho sbagliato a scriverlo scusate,non conosco il Latino.

    E per i poliziotti…se fossi li con dei manifestanti che mi vengono incontro a colpi di sanpietrini e mazze…IL MANGANELLO GLIELO SPEZZO IN TESTA..Cosa dovevano fare?Lasciargli sfasciare la città?Era tua la macchina devastata?Il negozio sfondato?

    No..per questo fai la morale…PERCHE’ NON SEI MAI STATO TOCCATO IN PRIMA PERSONA DA NESSUNO DEGLI ARGOMENTI CHE HAI TOCCATO!!CONGO,AMERICA LATINA,AFGHANISTAN….

    Gioia ed ogni bene a tutti voi

    Fabrizio

  22. Quanche anno fa un amico tossicodipendente

    mi recconto’ che anni addietro era stato

    arrestato mentre spacciava. Portato al carcere

    minorile di Nisida, mi ha detto che fu

    picchiato a sangue.

    Che a Napoli i “falchi” siano anche dei

    picchiatori e’ una voce che circola da

    sempre. E molto sostengono che sia una

    cosa giusta, perche’ con i mezzi “legali” non

    si riesce a fare niente contro la camorra,

    perche’ le leggi sono fatte per tutelare i

    mafiosi.

    E’ possibile che a Napoli siano state

    applicate queste stesse “tecniche”, con

    conseguenze devastanti.

  23. Questo vekkio detto fu abusato da Mussolini…(e non è 1 caso).

    Mi sembra molto strano che in un sito che si kiama censura,dove si parla d ciò che il sistema non c vuole far sapere,scrivano molte persone delle forze dell’ordine che non sono altro che gliscagnozzi/cani da guardia (scientemente o meno questo non ha importanza)del sistema stesso.In ogni caso se il manifesto ha scritto articoli faziosi VOI CELERINI E AGENTI DELLE FORZE “DELL’ ORDINE” abbiate la dignità di non intervenire in questo forum x fare 1a mera difesa corporativa ke in quanto tale è faziosa. Grazie. PS:Nessun rispetto verso persone che dovrebbero difendere i cittadini ed invece vivono ai margini della legalità.

    Email: hard_technoit@yahoo.it

  24. di ai tuoi amichetti che smettano di fumarsi le canne, e forse smetteranno anche di pigliar botte!! solidarietà al giovane carabiniere

  25. Cosa sono le onde loop: la ripetizioni di un gruppo di istruzioni dettate da un computer ed elaborate su onde piane uno spettro di frequenze continuo, tanto è ampio quanto è più piccolo il pacchetto d’onde,onde logaritmiche, onde termiche. Elettrificazione ! Tutti abbiamo visto domenica 13 ottobre 2002 durante la trasmissione “Buona domenica” il conduttore consulente del piddiesse , maurizio costanzo, lanciare serie minacce :- Lei non deve più guardare questa trasmissione, ha capito, lei non ci deve più guardare, perchè altrimenti noi le diamo la “scossa “,…. perchè noi possiamo -.La persona minacciata era colpevole di avere maltrattato un cane , il costanzo comunicava a tutti che si poteva seviziare una persona, subito dopo con l’improntitudine che gli è propria si compenetrava nella tragica disavventura capitata ad una giovane donna violentata.Non sappiamo chi e quali sono gli elettrificatori del costanzo,ora però sappiamo che “loro possono….”. Chi ? e come ? Per evitare che le onde acustiche inquinino le linee elettriche occorrono dei filtri, se nella tua casa accade anche che , improvvisamente le prese elettriche esplodono, come è avvenuto nella mia, sappi che ti stanno elettrificando,se ti senti parlare nelle orecchie, sappi che ti hanno infilato frequenze , un elettrificato ha risonanze interne , voci dal di dentro, ma a quei criminali non basta ancora e ti sparano contro onde loop .Ho telefonato alla sede di un partito e li ho informati degli accadimenti, mi hanno risposto . – Ancora…..,ancora questo fanno ? – E si ancora questo fanno,mi hanno chiesto di inviare loro tutta la documentazione in mio possesso , e che presenteranno una interrogazione parlamentare. Oggi si sono attrezzati meglio,le postazioni sono istituzionali, tutto questo non è l’opera di un solitario hacker informatico.Il costanzo conosce uomini ai vertici della polizia di stato , bisogna dire oltretutto che non è da loro nemmeno tanto rispettato, dato l’opinione che hanno di lui, “noto cocainomane”, dicono.Ebbene sono passati 50 anni , ancora combattiamo contro pazzi nazisti, fascisti o comunisti, non importa, ma pur tuttavia pericolosi criminali.Ho protestato vivamente, per le incredibili minacce mediatiche del costanzo,partite dalla rete ammiraglia Mediaset ,televisioni di proprietà del Presidente del Consiglio,Silvio Berlusconi ,ho protestato nel sito http://www.tgcom.it, ebbene il forum di dialogo è stato immediatamente censurato e chiuso. La censura è di sinistra.Masi tratta solo di censura o c’è altro.Cosa li spaventa ? Internet ?La libertà per tutti di raccontare cosa avviene,mentre avviene,e prima di Internet ,cosa accadeva ? Non lo sapremo mai.I miei elettrificatori sono altrove ? Forse no.

  26. Quei casinisti deficienti fuma canne manifestanti casinisti forse sono meno ignoranti di te e hanno anche molto più carattere perchè riecono ad opporsi ad un sistema che conta proprio su gente come te: IGNORANTE!

  27. kani da guardia della liberta, servi della giustizia, ecco quello che siamo, per tu che sei anarchico abbi le PALLE di subire le conseguenze delle tue scelte, se sei cosi vigliacco da non voler pagare per le tue azioni allora sei solo un imbecille che dovrebbe vivere fuori dalla società civile

    THE WOLF

  28. a genova

    un carabiniere spara in faccia a giovane “armato” di estintore (scarico).

    che ha preso la mira lo sappiamo tutti.

    guardate la posizione nelle foto.

    a catania

    un para’ si incazza e spara fuori dalla finestra con un’arma da fuoco cal. .22

    sul posto accorrono se non ricordo male 3 volanti degli sbirri e 2 dei caramba

    accendono il faro sul tetto di una gazzella

    il para’ si incazza e urla “spegnete quel cazzo di faro”

    i caramba, cacatissimi addosso, spengono il faro da bravi bambini.

    il para’ salta dalla finestra…

    cosa fanno i nostri tutori dell’ordine?

    scappano

    il para’ ruba un’auto della polizia

    piuttosto pericoloso un folle sulle strade di una citta’… armato di pistola.

    conclusioni

    le “forze” dell’ordine sparano su chi tira gli estintori

    e scappano di fronte ad una persona potenzialmente moooollto piu’ pericolosa

    e gli lasciano pure una macchina



    le mie piu’ sentite congratulazioni

    andate a raccogliere i pomodori

  29. ciao antonella!forse ti scrivo con un po di ritardo(è il 22marzo 03, prima non avevo letto il tuo articolo.

    Dunque, riguado alla questione del presunto abuso di autorità perpretrato dagli agenti con l’invasione degli ambulatori, non ci sono state prove attendibili che confermano quanto accaduto.

    Attenzione, non sto difendendo a spada tratta la polizia, ma non voglio neanche credere alle affermazioni di qualche “sballato-spinellato” no-global che per vendicarsi di qualche manganellata ricevuta a “sparato a zero” contro la polizia.

    Maltrattamenti? Si è anche possibile!I coglioni ci sono dappertutto anche in un corpo armato come la polizia, ma attaenzione a non fare di tutte le erbe un fascio.

    Secondo una mia opinione su cento poliziotti i cazzoni arrivano si e no al 3-4 .

    Fra i no-global invece credo che arrivini a 40-50 su cento i cd.facinorosi.

    Ma non vorrai mica paragonare la serietà di un’ agente di polizia con un coglione qualsiasi che dopo aver sniffato mezzo chilo di cocaina prende una mazza ferrata e va a manifestare!!Quella li è gentaglia della peggior risma!!

    Conosco un sacco di pregiudicati per aver commesso reati gravi e meno gravi, e da ognuno di loro sento le stesse stronzate:i poliziotti sono dei bastardi, ti portano in caserma e ti pestano a sangue anche se non hai fatto nulla, ti prendono a randellate nei piedi, ti torturano pure………TUTTE PUTTANATE!

    Di quello che dice questa gente sara vera una frase su mille.Una pagliuzza la fanno diventare una trave!

    Le cazzate combinate de loro pero’, non le raccontano mai.

    Se la polizia ti trova tutti i giorni strafatto di droga che cerchi di scassinare qualche auto , o di rapinare qualche vecchietta con un coltello in mano fa bene a darti le mazzate!!!altro che maltrattamenti !!!

    Parli di poliziotti “Socialmente pericolosi”: sono un bravissimo ragazzo 26enne di Crotone, che frquenta solo bravissima gente e con polizia ,

    carabinieri o finanza non abbiamo mai avuto nessun problema , anzi abbiamo trovato sempre persone gentili che fanno il loro lavoro onestamente e diligentemente!

    COME MAI?

    CIAO DA GAETANO

  30. i pomodori tu non li sai neanche mangiare!!

    ma perche ti ostini a fare di tutte le erbe un fascio?

    quella pattuglia di genova non è la stessa pattuglia di catania!!!e non non è neanche la stessa di palermo, torino , milano e cosi via…capito!!!

    ciaauuu!!

  31. geo sei un grande”!!!!

    Vorrei davvero vedere l’italia in mano a qusti rincoglioniti-drogati e pseudo-studenti universitari !!

    Sai che ordine…

    ciao da gaetano

  32. senti giovanni!!

    Ma cosa vuoi significare innegiando “W la marijuana”.

    Pensi di essere simpatico?

    Vorrei solamente una cosa: che un canniato come te , guidando un’auto investisse un tuo caro familiare o che uno spinellato violentasse tua sorella!

    Aquel punto penso che fareasti solo una cosa:chiameresti il tuo odiatissimo 113 per avere giustizia!

    pensaci prima di rispondermi!

    Un bravo ragazzo

  33. ciao patriota!io non sono un (forse) fascista come te,,anzi …

    Pero ti dico una cosa:sei un grande!

    Questi stronzi (70-80 per cento)di no-global , blick block o come cazzo si chiamano loro hanno un solo obbiettivo:rompere i coglioni alla gente normale che la mattina si alza e va a lavorare!

    Un pazzo furioso (e canniato) sta per commettere una strage con un’estintore, e certa gente prende pure le sue difese!

    Sono patetici!!!

    gaetano

  34. Io lavoro, sono un imprenditore, mi faccio le

    canne, tengo corsi di formazione in comunicazione,

    ho una ragazza, tanti amici e come tutti voi vivo e respiro la vostra stessa aria.

    Non credo che si risolva molto ad insultarsi, ma

    do ragione ad entrambi le posizioni, dipende dall’evento.

    E’ chiaro che in questo caso (Genova) l’abusivismo

    non è mancato, ma nell’ottica di evitare di farci

    uscire solo cazzate quando non sappiamo come avremmo reagito in “quella” circostanza mi limito

    solo a pensare due cose: 1 – mi auguro che queste situazioni rendano meno superfluo il banale rispetto che nella maggior parte dei casi hanno le forse dell’ordine verso le persone anonime, cioè noi. (non certo “qalsiasi” politico dx o sx)

    E 2 – che le canne hanno ormai una leggenda addosso che davvero, consentitemi di dirlo, ha del ridicolo. Come fate a dire che un vino non vi piace senza averlo provato? Immaginate. E basta.

    Come vi sentite di addizionare ad uno che fuma

    l’etichetta di drogato o sfigato o altro?

    E sempre vero che bisogna provare una cosa, per

    essere credibile, ciao.

    Albatros

  35. Mi ricollego al tuo scritto,singolare,perchè vorrei dire una cosa,dopo aver letto raffiche di parole da ogni parte,tutti contro tutti,è un casino tremendo!…

    Vorrei dire che non so chi abbia più ragione delle due parti.Sai perchè?

    Perchè il fatto di vedere 2 parti è la cosa che non capisco.

    Conosco di persona delle persone splendide che fanno parte delle forze dell’ordine,e credo che il cuore dell’uomo non abbia colore o tessere politiche.

    Altrettanto posso dire per i dimostranti e per i cosidetti “no global”(e sarei curioso di sentire una definizione unanime di questa categoria,perchè io non saprei darla,sinceramente).

    Non esiste al mondo il colore bianco da una parte ed il nero dall’altra…esistono solo infinite tonalità di grigio.

    Ciò che fa male a mio avviso penso che sia da imputare alla decisione di arrocarsi sulle proprie visioni senza vedere null’altro.

    C’è una frase che mi ha colpito parecchio,è di Voltaire,recita così “Detesto ciò che dici;ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo”

    Non sarà facile,ma a me piace.

    Cordiali saluti

    Max

  36. cambia spacciatore, sicuramente le onde cambieranno frequenza.

  37. Come diceva Locke, se simili tendenze contro i diritti fondamentale si diffondono i cittadini sono legittimati alla ribellione. Anche se non sono maggioranza.

  38. E’ DI SINISTRA ESSERE CONTRO LA VIOLAZIONE DEGLI ARTT. 13 E 17 DELLA COSTITUZIONE? E’ DI SINISTRA NOTARE CHE FORZA NUOVA E’ UNA ORGANIZZAZIONE CRIMINALE PARACULATA DAI LEGHISTI CHE ORGANIZZA PESTAGGI DI TANTI CONTRO POCHI? E’ DI SINISTRA NOTARE CHE ANCHE GLI ARRESTI ILOLEGALI SONO SEQUESTRI DI PERSONA? E’ DI SINISTRA ESSERE CONTRO LA MAFIA? E’ DI SINISTRA ESSERE CONTRO I CORROTTI? E’ DI SINISTRA NON AVERE IL PROSCIUTTO SUGLI OCCHI? E’ DI SINISTRA NON ESSERE RAZZISTI? E’ DI SINISTRA ESSERE PER LA PACE NEL MONDO? E’ DI SINISTRA NON CREDERE NALLA INFALLIBILITA’ DEGLI U.S.A.? E’ DI SINISTRA ESSERE GRANDI INTELLETTUALI?

    ALLORA SONO FIERO DI ESSERE DI SINISTRA, E SONO MOLTO PIU’ CATTOLICO DEI MANIGOLDI DI FORZA NUOVA.

    I MAFIOSI ANTICOMUNISTI SONO RIMASTI CLASSE DOMINANE, MA SENZA IDEE DOMINANTI NONOSTANTE I LORO MEZZI ECONOMICI SE CE L’HANNO CON LA SUPERIORITA’ CULTURALE E MORALE DELLA SINISTRA SE LA PRENDANO SOLTANTO CON SE STESSI.

    P.S. IL MIO COMMENTO VA AL DI LA’ DEI FATTI LAPALISSIANI DI NAPOLI E MI SONO ISPIRATO IN PARTE A UN ALTRO COMMENTO GIA’ COMPARSO SU QUESTO SITO. MI ASPETTO QUALCHE GROTTESCA E INCIVILE REPLICA DI QUALCHE ROZZO E INCIVILE FASCISTA.

    SENZA CODARDIA,

    DALLA VECCHIA EGIDIO

  39. tuo padre e nu celerin n fame!!!é inammissibile che anche ragazzini di 15 anni siano stati picchiati da quegli esaltati

Comments are closed.