Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

discorso integrale di Bush

“Cittadini, a quest’ora le forze armate americane e della coalizione hanno iniziato la prima fase dell’operazione militare per disarmare l’Iraq, per liberare il suo popolo e per difendere il mondo dai gravi pericoli che corre. Su mio ordine le forze della coalizione hanno iniziato a colpire obiettivi selezionati di importanza militare per minare la capacit‡ di Saddam Hussein di portare avanti una guerra. Queste sono le fasi iniziali di una campagna vasta e concertata.

Pi? di 35 paesi ci stanno dando un sostegno cruciale, dall’uso delle basi navali e aeree, alla cooperazione con la nostra intelligence o sotto il profilo della logistica per sistemare le truppe che devono combattere. Ogni nazione in questa coalizione ha deciso di sopportare i doveri e condividere gli onori di contribuire alla nostra comune difesa.
A tutti gli uomini e le donne degli Stati Uniti che ora sono nelle forze armate in Medio Oriente: la pace di un mondo preoccupato e tutte le speranze della gente oppressa dipendono da voi. Questa fiducia Ë ben riposta.Il nemico con cui vi confrontate avr‡ modo di conoscere la vostra abilit‡ e il vostro valore. Il popolo che libererete sar‡ testimone dell’onorabilit‡ dello spirito militare americano.

In questo conflitto l’America fronteggia un nemico che non ha riguardo per le convenzioni di guerra o per le regole morali. Saddam Hussein ha sistemato le truppe e i materiali in aree civili, popolate, nel tentativo di utilizzare uomini, donne e bambini innocenti come scudi per i propri militari: l’ultima atrocit‡ contro il suo popolo. Io voglio che gli americani tutti e tutto il mondo sappiano che le forze della coalizione compiranno ogni sforzo possibile per risparmiare la vita dei civili innocenti.

Una campagna su un terreno difficile di un paese grande come la California potrebbe essere lunga e pi? difficile del previsto, ma aiutare l’Iraq a edificare un paese libero, stabile e unito richieder‡ la nostra pi? strenua dedizione. Noi siamo venuti in Iraq con il pi? grande rispetto per i suoi cittadini, per la sua grande civilt‡ e per la fede religiosa che pratica.

Non abbiamo nessuna mira sull’Iraq, se non rimuovere un pericolo e restituire il controllo di quel territorio al suo popolo.
So che le famiglie dei militari che sono partiti stanno pregando perchÈ i loro cari ritornino salvi e al pi? presto. Milioni di americani stanno pregando con voi per la salvezza di chi Ë partito e per la protezione degli innocenti. Per il vostro sacrificio avrete la gratitudine e il rispetto del popolo americano e potete contare sul fatto che le nostre forze torneranno a casa appena avranno concluso il loro compito. La nostra nazione Ë entrata in questo conflitto riluttante, ma ora il nostro proposito Ë certo.

Il popolo degli Stati Uniti e quello delle nazioni alleate non vuole vivere alla mercÈ di un regime fuorilegge che minaccia la pace con l’uso di armi di distruzione di massa. Affronteremo quel terrore ora con l’esercito, l’aviazione, la marina, la guardia costiera e i marines, in modo da non doverci trovare in seguito con i vigili del fuoco, le ambulanze e la polizia sulle strade delle nostre citt‡.

Ora che il conflitto Ë scoppiato, il solo modo per limitare la sua durata Ë di dedicarvisi con forza decisiva. E vi assicuro che questa non sar‡ una campagna di mezze misure e che non accetteremo altro risultato che la vittoria. Concittadini, il pericolo per il nostro Paese e per il mondo verr‡ superato. Andremo oltre questa fase di pericolo e porteremo avanti il lavoro per la pace. Difenderemo la libert‡. Porteremo la libert‡ agli altri. E vinceremo. Possa Dio benedire il nostro paese e tutti quelli che lo difendono”.

Commenti Facebook

115 thoughts on “discorso integrale di Bush

  1. Chi vuole la morte di G.W.Bush è proprio un imbecille…xkè vuole INEVITABILMENTE Saddam padrone del mondo…..

    Dal punto di vista religoso è vero che siamo tutti fratelli, ma alcuni nostri fratelli pensano e fanno delle cose per le quali meritano la morte, come gli atti di terrorismo…..ma meritano la morte PRIMA che si sacrifichino…. logicamente…….altrimenti saranno loro a procurarla a noi con un bell’attentato…… Quella minoranza che ha votato per l’islamizzazione dell’Italia scommetto che professano altre religiorni e quindi sarebbe meglio che tornino dove sono nati..… e chi è che è così egoista e intelligente da mandare gli altri in guerra e guardare tutto comodamente seduto alla tv è proprio un codardo….. Quando però “vinceremo” non sarai tu a prendere gli onori e dovrai ringraziarli !!!!!! Quei pazzi ormai sono dei morti che camminano e nonostante potranno ancora far delle vittime americane o alleate, perderanno ugualmente. Nessun Italiano va o andrà in guerra, ma non è giusto dire “che è giusto mandare gli altri in guerra” xkè la vittoria sarà a favore DI TUTTO IL RESTO DEL MONDO……..e non solo a favore dell’AMERICA……

  2. Ognuno decide liberamente quando manifestare oppure no, o pensi che il milione di persone del 15 marzo erano tutti “precettati”??? Evidentemente se a fare le guerra è chi si vanta di essere la culla della democrazia la cosa da un pò più fastidio che non se si tratta di Putin, che nessuno al mondo considera democratico tranne quel miserabile di Berlusconi…

  3. RISPONDO ALLA PERSONA CHE HA COMMENTATO IL MIO INTERVENTO IN CUI PARLAVO A RIGUARDO DEI 50000 MORTI IN CECENIA DA PARTE DELLA RUSSIA.

    VORRESTI FARMI CREDERE CHE LA SINISTRA HA CRITICATO LA GUERRA IN IRAQ SOLO PERCHE GLI STATI UNITI VANTANO DI ESSERE LA CULLA DELLA DEMOCRAZIA??

    MA CHI DOVREBBE CREDERCI?

    E TUTTE LE ALTRE VIOLENZE DA PARTE DELLA SINISTRA NEL MONDO ?? (AD ESEMPIO LA CINA CON LE UCCISIONI DEGLI STUDENTI / FIDEL CASTRO CHE PROPRIO IN QUESTI GIORNI A FATTO AMMAZZARE 3 PERSONE CHE TENTAVANO DI SCAPPARE DA CUBA ECC…)

    LA VERITA E’ CHE LA SINISTRA NON VUOLE AMMETTERE CHE IL COMUNISMO HA COMMESSO MOLTISSIMI CRIMINI DI GUERRA, PERCUI DOVREBBE ESSERE COERENTE E DIMOSTRARE ANCHE CONTRO LE DITTATURE DI SINISTRA, NON TI PARE?

    ED E’ ANCHE PER QUESTO MOTIVO CHE MOLTISSIMA GENTE (COME ME) CHE VOTAVA LA SINISTRA, HA DECISO DI NON VOTARLI PIU.

    ……..E NON BISOGNA ESSERE NECESSARIAMENTE DEI FASCISTI SE UNO NON VOTA A SINISTRA.

  4. Sto notando che nessuno commenta il disappunto

    di chi ha scritto sul forum il 16 aprile.

    evidentemente la verita’ fa male.

  5. RISPONDO ALLA PERSONA CHE HA COMMENTATO IL MIO INTERVENTO IN CUI PARLAVO A RIGUARDO DEI 50000 MORTI IN CECENIA DA PARTE DELLA RUSSIA.

    VORRESTI FARMI CREDERE CHE LA SINISTRA HA CRITICATO LA GUERRA IN IRAQ SOLO PERCHE GLI STATI UNITI VANTANO DI ESSERE LA CULLA DELLA DEMOCRAZIA??

    MA CHI DOVREBBE CREDERCI?

    E TUTTE LE ALTRE VIOLENZE DA PARTE DELLA SINISTRA NEL MONDO ?? (AD ESEMPIO LA CINA CON LE UCCISIONI DEGLI STUDENTI / FIDEL CASTRO CHE PROPRIO IN QUESTI GIORNI A FATTO AMMAZZARE 3 PERSONE CHE TENTAVANO DI SCAPPARE DA CUBA ECC…)

    LA VERITA E’ CHE LA SINISTRA NON VUOLE AMMETTERE CHE IL COMUNISMO HA COMMESSO MOLTISSIMI CRIMINI DI GUERRA, PERCUI DOVREBBE ESSERE COERENTE E DIMOSTRARE ANCHE CONTRO LE DITTATURE DI SINISTRA, NON TI PARE?

    ED E’ ANCHE PER QUESTO MOTIVO CHE MOLTISSIMA GENTE (COME ME) CHE VOTAVA LA SINISTRA, HA DECISO DI NON VOTARLI PIU.

    ……..E NON BISOGNA ESSERE NECESSARIAMENTE DEI FASCISTI SE UNO NON VOTA A SINISTRA.

  6. eila’ Pacifisti

    come mai nessuno commenta che FIDEL CASTRO approfittando dell’opinione pubblica concentrata sull’ IRAQ, pensava di farla franca riguardo le recenti fucilazioni a CUBA??

  7. antonella ma non ti stufi a postare sempre le solite baggianate antiamericane?

    tanto te e tutti quelli come te AVETE PERSO!!!!

    fatevene una ragione e smettetela di rompere i coglioni con le vostre cazzate!!!

  8. Se fosse uno Stato (?!) libero e democratico, dove il Popolo sta bene, NESSUNO TENTEREBBE DI

    SCAPPARE !!!

    La dittatura Cubana (Caro Bertinotti, Cossutta e Jovanotti)

    è una VERGOGNA, e anche voi dovreste vergognarvi di averlo difeso e considerato “Amico” (?!)

    Fidel (come tutti i dittatori) E’un ASSASSINO.

    Stefy

  9. Che commento ridicolo in Russia non esiste più il pcus al potere e quindi perchè dei manifestanti di sinistra non dovrebbero manifastare contro la guerra in Cecenia forse non sanno che l’U.R.S.S.

    non esiste più.

  10. coglioni avete perso la guerra per quanto eravate inpenditi se non fosse stato per i tedeschi agli

    angloamericani sarebero bastati il calcio dei fucili per spazzarvi via altro che fortuna a sfavore.

  11. Caro Claudio se e per questo negli anni sessanta l’O.N.U. sotto influenza di U.S.A Francia e Belgio finanziò il rovesciamento di Lomunba nel

    Congo ,a favore del regime dittatoriale di Mobuto che ha solo tiranneggiato e inpoverito la nazione congolese,prova a immagginare denaro delle nazioni unite utilizzato per pagare soldati golpisti e favorire un grave omicidio politico.

    Senza contare le altri azioni analoghe.

    Ma non ritieni eccessivo togliere al mondo quel straccio di legalità che ancora simbolicamente esiste?

  12. Qusay è scappato con 1 miliardo di dollari. Lo scrive il New York Times, per cui il secondogenito del rais ritirò i soldi dalla Banca centrale irachena il 18 marzo su ordine dallo stesso Saddam (un funzionario del Tesoro americano, però, ritiene che la somma sia stata in gran parte recuperata). Secondo il Washington Times, la Francia ha aiutato alcuni gerarchi del regime iracheno a raggiungere la Siria e di qui l’Europa, fornendogli anche nuovi passaporti

  13. Cosa c’ entra il governo. Perché si fanno manifestazioni solo contro gli USA e non per esempio contro la CINA che ha massacrato gli studenti che non erano d’accordo con il loro governo? Perche non si manifesta contro i francesi quando fanno gli esperimenti nucleari in POLINESIA distruggendo l’ ambiente?

    Perche non si manifesta quando vengono lapidate le donne in AFRICA? Perche non si manifesta contro FIDEL quando fucila la gente???

Comments are closed.