Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

amo la coerenza





Comunicato

APPELLO

Il Movimento
Sociale Fiamma Tricolore
(MS-FT), in privilegiata alleanza storica e
strategica con il Front National di Jean-Marie Le Pen ed in stretta sintonia,
intesa e cooperazione politica con la quasi totalit‡ dei movimenti, partiti e
gruppi Nazional-Popolari italiani ed europei,

constatato

che líItalia, líEuropa ed i paesi del bacino
mediterraneo, continuano – da pi? di 58 anni – ad essere direttamente o
indirettamente occupati, ricattati e soggiogati dalla presenza di centinaia di
basi militari e logistiche statunitensi, e che líinsieme dei cittadini che vi
vivono, operano ed agiscono, continuano indistintamente ad essere tenuti in
ostaggio morale, in stato di sudditanza politica e di colonizzazione economica
e culturale, senza per altro disporre di nessuna reale possibilit‡ di potere
liberamente esprimere ed applicare le loro effettive scelte politiche,
economiche, sociali e culturali, nÈ tanto meno tutelare i propri interessi, la
loro libert‡, indipendenza, autodeterminazione e sovranit‡.

Lancia
un appello sincero e determinato

allíinsieme delle forze politiche, economiche,
sociali e culturali indipendentiste della nostra Nazione, affinchÈ vogliano
dedicarsi al servizio dellíEuropa ed allíopera di recupero della sovranit‡ e di
risanamento delle strutture politiche e sociali.

Invita

tutte le forze Nazional-Popolari a raggrupparsi
senza indugi – e senza per altro rinunciare alle proprie peculiarit‡ e
sensibilit‡, nÈ sottomettersi o sottostare a nessun tipo di omologazione e/o di
massificazione ideologica, politica e pratica – aderendo al progetto di ´Cartello elettoraleª, di cui il MS-FT
ed i suoi alleati italiani ed europei si fanno promotori, in vista delle elezioni europee del 2004.

Il
´Cartelloª, politicamente,

Intende contrapporsi ai due blocchi politici di
destra e di sinistra che accettano di governare il nostro paese per ´conto
terziª, al servizio dei ´poteri fortiª che gestiscono la globalizzazione
mondialista, senza alcun rispetto per i Popoli, nÈ per le leggi che dovrebbero regolare
la convivenza internazionale.

Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore – conscio dellíimportanza delle
scelte che líEuropa dovr‡ affrontare per tutelare la sua cultura, il suo
autonomo futuro nel mondo ed i suoi interessi – ha chiesto a chi si Ë gi‡
schierato al suo fianco ed alle entit‡ politiche che aderiranno nei prossimi
mesi al sopraindicato ´Cartelloª, unicamente di battersi per líimmediato ed assoluto recupero
dellíindipendenza, dellíautodeterminazione e della sovranit‡ politica,
economica, culturale e militare, per líEuropa e per líItalia.
La politica
estera europea, in particolare nello scacchiere mediterraneo, dovr‡ muoversi
per garantire la libert‡ ai popoli oggi oppressi dallíimperialismo
statunitense.

La storia ci giudica. Le giovani generazioni dei
nostri paesi ci osservano e síinterrogano.

A noi, dunque, di non tradirleo deluderle.

Roma, lÏ 22 Luglio 2003

†††††† Il Segretario Nazionale del MS-FT

†††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††††
Luca Romagnoli††

Commenti Facebook

225 thoughts on “amo la coerenza

  1. Merda ROSSA,verrà il momento in cui il vostro antifascismo svelerà il vero volto cioè la distruzione totale delle identità dei popoli.Il vostro problema è che siete “Ribelli”con i soldi di papà,ma secondo me non sai nemmeno cosa significa essere rivoluzionario a meno che non sei la tipica zecca che quando un gruppo di veri ribelli fa volantinaggio nella tua facoltà chiama “MAMMA” D.I.G.O.S per essere difeso,e solo quando c’è la polizia esce allo scoperto per insultare.Comunque ricorda che sei solo un servo del Sistema.

    GIOVANNI – FASCISTA MILITANTE-

  2. Mammamia che povertà di idea,cos’è successo uno con la maglietta del Che ti ha rubato la fidanzatina,dai non te la prendere………sei te il ribelle,il cattivo……………Sei ridicolo

    GIACOMO – da generazioni ANTIFASCISTA-

  3. brutta cosa il nazionalismo: si comincia con il voler difendere la propria identita’ nazionale e si finisce con la sindrome del popolo eletto

  4. Alla fine il tutto si riduce ad una banale lite fra le due parti estreme della politica: “fascisti” e “comunisti”… termini che non hanno nessun senso al giorno d’oggi dato che indicano degli appartenenti a movimenti che oggi come oggi sono morti, o comunque mutati in maniera molto drastica… non esistono più i fascisti del manganello o i comunisti filo-russi, se non prendiamo in considerazione alcuni nostalgici che forse, per povertà d’idee, si accostano ad ideologie retrograde e anacronistiche già sperimentate e miseramente fallite. Oggi non ci si può più dichiarare fascisti o comunisti nel senso originario del termine, percui è tanto inutile citare Hitler o Lenin. Fintanto che resisterà tale attaccamento al passato non potremo proiettarci verso il futuro, un futuro in cui un’umanità libera e UNITA, non da ideali politici, ma dal semplice fatto di essere UMANI e condividere quindi tutti le stesse necessità, potrà costruire qualcosa di buono che vada bene per tutti… se dimenticassimo per un momento la nostra identità politica ci accorgeremmo che sia “fascisti” che “comunisti”, sia immigrati che indigeni, necessitano di mangiare, dormire, svagarsi, mantenersi in buona salute; tutto diventa complicato e il mio discorso diventa infantile se contrapposto ai “bisogni” che i politici ci dicono di avere… sono totalmente in opposizione a tutti coloro che si schierano per un gruppo poiché sono proprio questi schieramenti che non ci permettono di lavorare insieme e ci fanno perdere tempo in futili scontri ideologici: la persona che ha scritto l’appello lo ha fatto come “schierato”, ma in esso molti altri, di ideologie differenti, vi si sono potuti riconoscere… ma questa è ancora una perdita di tempo: orsù! Combattiamo affinchè gli europei rimangano europei! Grande vittoria del popolo unito! Le basi americane sono state ritirate dall’Europa! tutti gli abitanti dei prefabbricati in Umbria, tutti i disoccupati in Italia, tutti i senza tetto e tutti coloro che per qualche motivo soffrono ora gioiscono! tutti i loro problemi ora sono risolti!

    Noia, noia e distrazione…

    Davide, perseverante anti-ideologico

  5. idiota è ki,come te ,continua a fossilizarsi dietro gli slogan con una prospettiva ke non va oltre il “celerino” e le bandiere del falso mito “CHE”!
    non ti 6 ancora reso conto ke son passati troppi anni da quando il buon vecchio stalin andava uccidendo milioni di uomini ;quell’era è finita e oggi i tuoi urli da militante,i tuoi striscioni,i tuoi girotondi,i tuoi retaggi sessantottini sono sempre +attività folkloristica.E quei poki ke davvero ci credono si accorgeranno prima o poi di aver sbagliato metodo…IDIOTA!!!!!!

  6. Salve!
    Sto scrivendo un libro sulla Sicilia e sui siciliani;precisamente si tratta di una raccolta di esperienze di tante persone sulla Sicilia. Ho trovato questo sito molto interessante e mi piacerebbe raccogliere anche le esperienze di persone che hanno avuto storie particolari con questa terra che magari sono state censurate perchè troppo scomode.
    Se avete voglia di raccontare qualcosa, scrivete a: la_terra_ del_sole@tiscali.it.
    Il vostro racconto verrà pubblicato in questo libro – diario che sto scrivendo.
    Vittoria

  7. una bella accozzaglia di cervelli pieni fino all’orlo di fango!!
    un veterocomunista che inneggia al caro vecchio assassino lenin (1.900.000 morti nel suo primo anno di potere!) che si permette di dare le lezioncine morali ad un fossilfascista che si è pietrificato all’epoca del tradimento del gran consiglio.
    CEREBROSURGELATI!!!!
    non sapete neppure in che anno vivete, se il mondo potesse si scrollerebbe di dosso i parassiti come voi, come un cane si gratta via le pulci!

  8. Ecco la sacra unione fra fascisti e comunisti accomunati nelle loro farneticazioni antiamericane
    povera Italia, c’è veramente da vergognarsi ad essere cittadini di questo paese che continua a sfornare a ripetizione simili cazzate antistoriche

  9. Abbiamo costruito strade
    ospedali , scuole , queste le differenze.
    Ma che stai dicendo? Noi l’Etiopia (quel poco che abbiamo preso) l’abbiamo distrutta. comprati un libro di storia.

  10. Pezzo di merda, lo sai perchè delle stragi dei tui cari colletti bianchi ameriCANI non c’è documentazione? Perchè sono state compiute nel silenzio, all’ombra, sembre propinando ai falsi intellettuali imbecilli come te solo quello che ti volevano fare sapere. E tu mi vieni a documentare le stragi comuniste?
    E la caccia all’indiano? E l’apartheid? E Echelon?E l’AIDS? E TIA?
    Dopo la guerra di secessione i grandi padri fondatori si sollazzavano conla caccia all’indiano, + semplicemente salivano a cavallo e andavano in giro a sparare agli indiani.
    Negli 80′ si è parlato attraverso radiogiornale dell’esplosione di un laboratorio di sperimentazione batteriologica americano in africa, e guarda caso, dopo ha cominciato a diffondersi il virus dell’HIV.
    Non penso ci sia bisogno di spiegarti cos’è l’apartheid.
    Per quanto riguarda Echelon e TIA sono due sistemi di monitoraggio globale.
    X non parlare poi della guerra in Iraq, che come diceva Biagi “se sotto quella terra c’erano patate gli americani non si sarebbero dati da fare”.
    Impara la vera storia, non quella che ti insegnano a scuola e che altro non è se non un sunto di propaganda, altro che cultura fascista.

  11. Le stragi le avranno anche fatte, con i morti non si scherza, ma anche se l’ideale comunista è utopico, resta sempre meglio della dittatura che stiamo subendo in questi anni, no?

  12. Fece veramente bene Mario Placanica a sparare contro Carlo Giuliani: agì per legittima difesa e, non si capisce perché ci sia tanto astio nei suoi confronti, dato che Carlo Giuliani faceva parte di un movimento il cui scopo era solo quello di creare problemi di ordine pubblico.

  13. L’uno vale l’altro, nessuna distinzione di merito? Mi sa di pensiero moscio.

    Una cosa è dare spazio all’espressione delle idee altrui (è sempre meglio conoscere i propri avversari). Un’altra è elogiarne la “coerenza“.

    La formazione politica in questione è coerente col proprio nazionalismo e la propria volontà di voler difendere “l’identità culturale di ciascun popolo”, che ai meno ingenui (e non mostruosamente ignoranti riguardo al passato ed al presente) è assolutamente chiaro si tratti di razzismo incartato e infiocchettato in una bella confezione, uno specchietto per le allodole.

    Che ce l’abbiano con gli americani deriva dal fatto che non hanno mai digerito di aver perso la guerra contro di loro. Questo non vuol dire che se potessero non farebbero altrettanto o di peggio (l’ammirazione per l’impero romano non è casuale). Francamente li preferirei sinceramente incoerenti, senza nostalgie per un passato assolutamente da non rimpiangere, piuttosto che coerenti ma mimetizzati.

    Mi spiace, ma questo è proprio un antiamericanismo del tutto gratuito e pericoloso se crea queste “alleanze” trasversali.

  14. Una volta una tizia così mi apostrofò: “Evviva l’Italia fascista e proletaria!”

    Le risposi: “… finalmente qualcuno che conosce le proprie origini!”. In realtà non credo le conoscesse. La fregatura di quelli con ideologie al posto di idee è che è fin troppo facile confondergli le acque.

    Baciamo le mani.

  15. Questo è il genere di “attenuanti” che sento proporre per il caso Cuba/Fidel Castro.

    Orbene, levatevi dalla testa che una qualunque persona con un briciolo di amore per la libertà possa accettare questa “via autoritaria al socialismo“. Come ha scritto poco più sopra qualcuno, questa è una rappresentazione idilliaca, e perciò stesso fantasiosa, del fascismo. Con buona pace del revisionista de Felice.

    Altra cosa: punti il dito contro l’ignoranza del tuo interlocutore che non saprebbe distinguere fascismo e liberismo (ma questa è una tua estrapolazione). Però tu non distingui il pensiero liberale classico (leggi unti-trust per esempio; nell’Italia del dopo guerra si vedano le posizioni di don Sturzo, cattolico liberale) dai liberisti che invece non vogliono sentir parlare di limitazioni.

    P.S.: la puntualizzazione riguardo al fatto che de Felice fosse socialista mi induce a pensare che ti sfugge che anche Mussolini facesse parte del PSI (da cui fu espluso per le sue posizioni interventiste, che espresse in un articolo su “L’Avanti”). Mi sbaglio?

  16. Questa storia che la bonifica di una palude (chiunque sia a farla) sia un’impresa di grande profilo francamente la trovo quanto meno dubbia. Sicuri che le cose stiano proprio così?

    Ricordo un mio professore di scienze alle superiori che faceva notare quanto in realtà i campi bonificati e dedicati all’agricoltura non fossero in realtà un buon affare, anche dal punto di vista meramente economico (citava per esempio l’acquacoltura), oltre che naturalistico.

    Le zanzare e la malaria? Una qualsiasi delle nostre odierne città, grande o piccola, se non si adopera per moderare la quantità di larve di zanzare nelle acque stagnanti circostanti (lo si può fare in modo “ecologico”, senza l’uso di pesticidi) viene invasa d’estate dalle zanzare.

  17. La tua mail mi ricordano i nazisti che uccidevano tutti quelli che erano di una certa popolazione, religione, o sponda sessuale.
    Mi ricorda anche i Cinesi che hanno ammazzato (e ammazzano tutt’ora) i tibetani e quanti altri professano una religione o vogliono dei diritti basilari come la libertà d’espressione.
    Mi ricorda i Sovietici che hanno mandato in Siberia a morire 8 milioni di persone perchè non erano daccordo con il regime.
    Mi ricorda Saddam Hussein che ha massacrato tutte quelle persone che, probabilmente, non erano daccordo con lui.
    Insomma fino a che ci saranno quelli come te, cosi’ pieni delle proprie idee da non rispettare le idee altrui, cosi’ simili a coloro che picchiano le persone di colore (tu vorresti eliminare tutti quelli di destra) allora la coerenza sparisce e comunisti, fascisti e antifascisti diventano tutti la stessa cosa.
    Pierluigi – Ideologicamente di Destra – Anti Nazista, Anti Oppressione, Anti Fascista ma sopratutto ANTI IDIOTI

  18. se non erro in questo articolo erano riportate tutte le presunte basi italiane dove si sarebbero insediati i “terribili” americani
    includeva questo lelenco per ciò che riguardava la Sardegna (io sono sardo) osservatori metereologici tipo Capo Frasca o vere e proprie basi come Perdasdefogu (insieme ad altre solo per fare due esempi) dove gli americani non hanno mai meso piede
    l’unica base dove sono stati in Sardegna oltre a La Maddalena e quella di Decimomannu insieme alla presenza di altri contingenti NATO come inglesi, tedeschi e altri di passaggio
    solo che gli americani da anni a Decimomannu non ci sono più sostituiti dai canadesi, per cui l’unica base in cui sono presenti in Sardegna è quella di La Maddalena
    peccato che l’innefabile segretario nazionale del MS-FT Luca Romagnoli abbia moltiplicato queste basi per dieci, facendo disinformazione senza entrare nel merito delle sue altre idiozie antistoriche
    certo che voi fascisti eravate,siete e sarete sempre dei cretini, non c’è niente a fare è nella vostra natura
    cretini 60 anni col duce in preda alle sue convulsioni mentali confusonarie, cretini adesso che pensate di farvi vedere da qualche parte, visto che ormai non vi calcola più nessuno, facendo un po’ di antiamericanismo infarcito di considerazioni stupide e antistoriche come ci si deve aspettare dal vostro quoziente politico piuttosto basso, credendo così magari di ottenere quella attenzione che altrimenti non avete in nessun modo
    poveri illusi, siete solo dei pagliacci
    andate a farvi una gita a predappio ad omaggiare le ossa dell’ex duce, è l’unica cosa che sapete fare
    quando parlate di storia o di politica considerando il vostro pulpito (i simpatizzanti del duce che fanno gli antiimerialisti, che ridicoli), siete solo terribilmente PENOSI

  19. il fascismo come fenomeno storico è stato il più catastrofico della storia d’Italia
    l’ha fatta precipitare un un tale abbisso di stupidità e menzogna dalla quale l’italia non si è mai più ripresa completamente
    ancora non ve n’eravate accorti emuli fascistelli del ventennio?
    la vergogna di ciò che il vostro amato e imbecille duce e la sua degna creatura, il fascismo, ha rappresentato nella storia d’Italia, della mia amata Italia continuerà a ricadere su di voi, naturalmente, ma anche su di noi purtroppo che col vostro movimento barzelletta non abbiamo nulla da spartire
    smettetela di appropiarvi e infangare ancora la mia amata patria, banda di miserabili cialtroni che non siete altro
    dovreste solo sprofondare nella vergogna per come avete rovinato la nazione italiana

  20. nel giudizio sul fascismo dato dall’anonimo qua sopra
    quello che mi dà veramente fastidio è che a distanza di 60 anni qui in Italia continuiamo a ritrovarci sempre della feccia fascista fra i piedi
    ma quand’è che vi estinguerete fascistelli in sedicesimo?
    con le vostre sparate fate solo ridere i polli, non vi prende sul serio nessuno
    forse non siete ancora estinti perchè continuate ad attingere all’inesauribile ciatroneria italiana che vi contraddistingue

  21. cioè nelle fogne, il posto più consono dove dovete stare, perchè fuori puzzate solo di lercio

  22. ottimo risposta pierluigi, questi piccioni ancora credono che comunismo sia migliore di fascismo e nazismo..sono solo scarti della storia

  23. certo che dispiace che gli immigrati stiano ore in fila sotto il sole..ma farli entrare con regolare permesso di soggiorno no?…che facciamo ? li facciamo entrare tutti o nessuno?non riempiamoci la testa di cazzate e di
    frase fatte

  24. la base di finale ligure non esiste piu’ e’ stata chiusa nel 1993 grazie

Comments are closed.