Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

VERDI ASSOLTI PER SITO INTERNET SU SPECULAZIONE IMMOBILIARE IN SARDEGNA

comunicato stampa

SARDEGNA, IS ARENAS:
VERDI ORISTANESI ASSOLTI PER INTERNET

La corte d’Appello di Cagliari, secondo collegio penale, ha assolto
lunedi i Verdi di Oristano, Andrea Atzori e Nicoletta Selis dall’accusa di
diffamazione semplice.
Oggetto del procedimento penale era la pubblicazione su internet
del Dossier Is Arenas riguardante la storia del progetto immobilare
sulle dune e il bosco costiero di Narbolia e San Vero Milis.
http://www.verdinrete.it/oristano/dossier.htm

“I tentativi di bloccare l’azione politica in difesa del bosco di Is Arenas
che i Verdi da anni conducono-hanno dichiarato Atzori e Selis- sono
miseramente falliti.Questa indubbia vittoria ci spinge a continuare con
ancora maggiore determinazione nella nostra battaglia per il rispetto
delle leggi e la tutela dell’ambiente.Invitiamo la classe politica regionale
e la societ‡ Is Arenas a prendere atto che per il sito di Is Arenas l’unica
opzione possibile Ë quella della salvaguardia e valorizzazione
naturalistica”.

“3 a zero per il bosco: – questo il secco commento del giornalista
pubblicista Andrea Atzori alla sentenza di Cagliari- si tratta infatti della
terza assoluzione su 3 denunce penali presentate contro la mia attivit‡
politica e divulgativa in favore della salvaguardia delle dune e del bosco
costiero di Is Arenas”.

“Un ringraziameno particolare-dichiara l’ambientalista
Nicoletta Selis- va al nostro legale di fiducia
Giuseppe Andreozzi del foro di Cagliari, avvocato da sempre impegnato
in una
preziosa attivit‡ di difesa della normativa ambientale e dei diritti civili”.

Intanto gli ambientalisti saranno protagonisti, ma stavolta come parte
civile,
il prossimo 26 gennaio a Cagliari sempre per un altro procedimento
rigurdante
il caso Is Arenas.Imputato per diffamazione il presidente del locale
circolo golfistico,
il dott. Paolo Sulis, che aveva accusato gli ambientalisti di svolgere
(testuale) un’ “azione terroristica.”
Stavolta a chiedere un cospicuo risarcimento per i gravi danni subiti
da quelle dichiarazioni rilasciate alla stampa saranno proprio
i verdi oristanesi Andrea Atzori e Nicoletta Selis.

Il portavoce Atzori e la responsabile tutela e territorio Selis del sole che
ride Oristanesi erano stati condannati dal tribunale di Oristano al
pagamento di una multa da 7.000 euro.La sentenza, come detto, Ë
stata cancellata dalla sentenza di lunedÏ della Corte d’appello di
Cagliari.

Orisatno 1 dicembre 2003 A nome del Comitato
Internazionale
per la salvaguardia di Is
Arenas

Andrea Atzori
Nicoletta Selis

Commenti Facebook