Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

tanto per abbaiare

a cura di Riccardo Orioles
Potete cercare quanto volete, ma un giornalista graffiante e che fa pensare
quanto Riccardo Orioles proprio non lo trovate da nessuna parte.
Ecco un mix delle ultime tre catene di san libero.

Tonfa. La polizia in Argentina ha ammazzato un dimostrante e la cosa ha
fatto scandalo perche’ a far fuori il ragazzo e’ stato il nuovo
micidiale manganello della Policia Nacional, detto “tonfa”. Si tratta
di una specie di bastone da aikido giapponese, che puo’ facilmente
produrre lesioni letali. Tutti i giornalisti argentini, che pure hanno
visto desparecidos, torture, dittature militari e chi piu’ ne ha piu’
ne metta, sono letteramente inferociti contro il ministro dell’interno.
“Non si puo’ tollerare che sotto un regime democratico la polizia venga
mandata in piazza con questi attrezzi”.
Bene, la “tonfa” e’ stata introdotta in Italia (appaltata a una ditta
di Chicago) dall’ex ministro degli interni di centrosinistra, Enzo
Bianco. E’ stata sperimentata con buon esito (un centinaio all’ospedale
per volta) a Napoli, sempre sotto il ministro Bianco, e a Genova, sotto
il ministro successivo. Alla fine e’ stata (non da Bianco) abolita alla
chetichella. Per Napoli i poliziotti tonfaroli sono stati appena
incriminati e per Genova sono sotto processo. Il ministro no, gira
felicemente per il centrosinistra, riscuote gran simpatia da tutti
quanti e si e’ autorevolmente candidato o a riamministrare l’interno o
a fare il sindaco della sua citta’, Catania. In quest’ultima veste sta
raccogliendo adesioni di diversi partiti e vip del centrosinistra (mi
auguro non di quelli antimafiosi) e dunque va seguito attentamente.

Pianeta 2. L’anno scorso in Africa l’Aids ha ammazzato due milioni di
persone. E’ una colonizzazione definitiva: non c’erano stati tanti
morti in tutti gli ultimi anni messi insieme. In Cina, il governo
ammette che l’Aids esiste e si va diffondendo; non fanno cifre ma il
solo fatto di lanciare l’allarme e’ una novita’ inconsueta per il
governo cinese (la Sars era stata coperta fino all’ultimo dalle
autorita’, e lo scienziato che smaschero’ le bugie e’ stato gia’
mandato alla “rieducazione”). Nel mondo il 2003 e’ stato l’anno
peggiore, con cinque milioni di casi in piu’, un continente perduto e
un altro sotto attacco feroce. Quanto stiamo spendendo per portaerei e
bombardieri? Quanto per medici e medicine?

Liberta’. New York. Vietata l’affissione di un grande manifesto
pacifista a Times Square (“La democrazia s’insegna con l’esempio, non
con con la guerra”) con la motivazione che “offende la morale comune”.

Cronaca. Capalbio. E’ morto per una “distrazione” del suo padrone un
cane abbandonato all’interno di un’auto parcheggiata sotto il sole. Si
tratta di un samoiedo, una razza di cani da slitta. Il padrone non si
era ricordato di aver lasciato l’animale nell’auto, e se n’era andato
tranquillamente alla spiaggia. Lo comunicano ufficialmente i
carabinieri. Il proprietario e’ stato denunciato per maltrattamenti.

Cronaca. Bagdad. Sono morti per una “distrazione” di Blair alcune
migliaia di occidentali e iracheni abbandati ai bombardamenti o al
terrorismo all’interno dell’Iraq. Il leader non si era accorto che le
armi di massa non c’erano e aveva fatto tranquillamente l’invasione. Lo
comunica ufficialmente il MI5. Il proprietario non e’ stato denunciato
e sghignazza.
a cura di Riccardo Orioles

Commenti Facebook

72 thoughts on “tanto per abbaiare

  1. se come sembra risultare altri interventi provenivano dallo stesso indirizzo IP, allora, al contrario di molti altri, soffri anche di schizzofrenia e sdoppiamento dell personalità…

    E’ grave…

    Curati.

  2. Mi sono sbagliato (errare umanum est, ma tu questo non lo puoi sapere….. sei divino o subumano, a seconda dei punti vista), non eri tu il reiterato anonimo, ti ho quasi accusato ingiustamente.

    allora faccio anche io una cosa DIVINA, o che, per lo meno, fanno di rado gli umani, ti chiedo scusa.

    Detto ciò, secondo me, rimani uno sfigato con l’unico merito (?) di aver fatto perdere,a un po’ di gente, un po’ di tempo per risponderti ….

  3. Maestrino

    Ipse Dixit:
    “per finire, si sono fiero di essere l’anormale che sta al di fuori del sistema che voi avete tentato di impormi, questo non significa che non viva come voi nella quotidianità, che non guardi la tv, che non bevo la coca cola, che non vada al mare, ma significa che quando si deve andare a votare so che non serve a nulla perchè chiunque verra eletto non è uno che sa comandare, significa che non mi faccio controllare da nessun chissachi religioso, che non me ne frega nulla della guerra in Iraq perchè tanto non ho nessun controllo su questo e significa che da persona più saggia logica e intelligente di voi mi concentro sulle concretezze e non sulle fesserie.”

    Carissimo, ti avverto che questo modo di vivere è la cosa più funzionale al sistema che esista! Sei fiero di cosa? “Il potere nell’urna può contar su di te” (Gianfranco Manfredi “Io clandestino”), se conosci un minimo i meccanismi elettorali, sei sempre stato con la maggioranza… Il tuo “sapere che non serve a nulla” è la rinuncia alle tue prerogative di cittadino, quindi sei molto meno di quelle “nullità” di cui ti fai gioco, sei buffo, come un omino ricoperto di escrementi che ride perchè ha visto una macchia di caffè sulla camicia del vicino.

    Forse non lo sai, ma la tua tracotante protervia è la tua unica difesa, è la tua “magna illusione”, la cosa che ti fa sentire diverso in quella distesa di mattoncini tutti uguali. Non ti fai dominare da chissacchi di religioso? Non si direbbe, tutti questi riferimenti a dio ti sono piovuti dal cielo? Sei impregnato profondamente di cultura cattolica, è inevitabile, nel bene e nel male, ma il fatto che tu non ne sia coscente ti espone più d’ogni altro alla confusione messianica (e si vede).

    Non è vero che tu non hai nessun potere (o controllo) sugli eventi che hai citato , il potere che hai è ripartito (o forse condiviso) tra le altre “nullità” (come le chiameresti tu). Per questo motivo non hai la percezione di questo potere: non puoi sentirlo se rifiuti di considerarti un essere umano(tu diresti una “nullità”, ma io dico un essere umano).

    Mi piacerebbe sapere a cosa ti riferisci quando parli di “concretezze” sulle quali ti concentri, ma su questo potremmo rischiare (non sia mai!!! ;-D scherzo) di trovarci d’accordo: la politica, la rivoluzione, la reazione; chiamala come ti pare, è ciò che fai DALLA MATTINA QUANDO TI ALZI FINO ALLA SERA QUANDO VAI A DORMIRE. Questo senza, però, cadere nel più rigido controllo morale delle azioni in senso maniacale (viste le tue predisposizioni e le tue attitudini ho molta paura che tu mi fraintenda).

    Insomma che è che fai? Di concreto intendo…

    il Rubinetto che Perde,
    pessimo allievo,
    pessimo maestro,
    ma campione di dubbi con una sola certezza:
    non desidero un idraulico!
    😉

  4. Per il Maestro… Al di là delle facili ironie che il tuo post susciterebbe e suscita, a me interesserebbe realmente sapere, nel concreto, che cosa vuoi comunicare. Un bravo Maestro non deve limitarsi a conoscere le cose, un bravo Maestro, se vuole definirsi tale, deve anche sapere spiegare ai suoi alunni i concetti più complicati. Ora, per tua stessa ammissione, noi siamo un branco di coglioni. Siccome non siamo in grado di comprendere le tue metafore (“..mio signore, sono un povero ignorante, e del suo discrso astratto ci ho capito poco o niente.” Guccini), vorresti, per l’amor di Dio, spiegare in concreto cosa dobbiamo fare per NON PERDERE IL TRNO, per tenerci al passo con la realtà, e in che altre questioni dovremmo impiegare le nostre energie, al di là di quelle inutili storico-politico-filosofiche??! Senza giri di parole, inutili insulti e con la chiarezza che si addie ad un bravo maestro che vuole far capire i suoi allievi UN PO’ DURI DI COMPRENDONIO??

  5. Buttiglione ha dichiarato oggi 4 settembre che nessuna forma di terrorismo è accettabile, ok d’accordo, MA io credo che la parola terrorismo significhi uso del terrore con finalità politiche e/o militari, ossia per esempio colpire i civili con rappresaglie o per errore (dopo la quarta Convenzione di Ginevra!) e in genere colpirli. Vogliamo allora vedere quanti Stati terroristi esistono nel mondo, e terroristi sia in territori soggetti a loro occupazione militare che all’interno dei propri territori?
    Non sarebbe ora di finirla con l’abuso di una parola che in sè non significa nulla (fare un -ismo di uno strumento non credo sia precisamente corretto!) ma viene tanto comoda per nascondere i fini di queste guerre?

  6. L’assegnazine dell’ip è fatta in modo dinamico, dunque non ha nessun valore perchè ad ogni connessione ne hai uno diverso e se due persone sono dello stesso provider (cosa molto probabile visto il numero di utenti) possono avere lo stesso ip in momenti diversi.
    Inoltre se non fossi la nullità che sei sapresti riconoscere lo stile di un asceta come me.

    Unico vero maestro di vita rimasto.

  7. Viste le tue scuse stai iniziando gradualmente a diminuire il tuo stato di nullità, bene ma hai molto lavoro da fare.
    Se riuscirai a diventare un DIO allora forse non dovrai più scusarti

  8. prova a cercare di informarti anche con ricerche su internet e di capire ogni parola del mi discorso quelle che non capisci o non sai soprattutto, fai questo e forse doo comincerai a capirmi di più
    lodevole comunque lo sforzo fatto

    Ultimo Maestro di vita rimasto

  9. Noi saremo dei coglioni, ma tu come maestro non sei davvero granchè… A parte il fatto che non si è capito neanche quali sono le tue posizioni specifiche… Comunque posso provare a indovinare (ragazzi, se ho inquadrato il tipo dovete darmi un Nobel… Dietro quella montagna di insulti senza senso non era facile). Tu credi davvero che il giorno della rivoluzione tecnologica, il giorno in cui le I.A. supereranno gli umani, tu sarai già in grado di sfruttarle, di implementare le tue prestazioni interfacciandoti magari con un hardware delle dimensioni di pochi micron inserito nel tuo cervello, ed fare parte di quella ristretta cerchia che potremmo definire di post-umani che a quel punto, forti di un intelligenza milioni di volte superiore a quella dei normali mortali, potrai regnare incontrastato sulla terra insieme ai pochi lungimiranti che, come te, hanno visto la luce prima degli altri? Ma perchè, ti interessa davvero ridurti ad un Robocop? I computer possono aumentare la velocità dell’intelletto umano, ma non potranno mai emularne l’estro, la fantasia e più in generale tutto ciò che esula da schemi e logaritmi predefiniti. Il giorno che individueranno un logaritmo per codificare le funzioni del cervello, le paure, le ansie, gli amori e gli odi, forse sarai un passo più vicino alla tua meta. Ma io credo che quel giorno (posto che arrivi) sarà mooolto più lontano del 2030, 40 o 50, e se anche non lo fosse, sei un illuso se credi che tu potrai essere il primo a beneficiarne. I casi sono due: o le macchine, se riuscissimo a crearne di più intelligenti di noi, prenderanno il sopravvento, e allora, magari senza schiavizzarci, certamente non si metteranno al nostro servizio (hai presente Terminator?), oppure tutto fallirà miseramente e questo inutile gioco della fantacienza asimoviana sarà definitivamente abbandonato. A parte che io non vedo nessuna attrattiva nel diventare un saiborg che controlla quelli che un tempo erano i suoi simili, rivestito di tessuti sintetici al posto della pelle. L’umanità ne ha passate tante, ed è sempre stata in grado di cavarsela.. Ce la farà anche questa volta, anche se i tipi come te dovessero avere ragione. Ma poi: il fatto che la tecnologia abbia velocità superiori alla selezione naturale, significa forse che sia altrattanto accurata? Come puoi pensare (se ho interpretato correttamente il tuo pensiero) che una tecnologia sfrenata, anzi una NANO-tecnologia, che agisca magari modificando radicalmente i nostri geni e la nostra stessa composizione fisica, possa essere scevra di controindicazioni ed effetti collaterali per noi magari inimmaginabili? Il delirio di onnipotenza che ha preso l’uomo di questi tempi (e da cui tu e quelli come te sembrate essere stati particolarmente contagiati) rischia di portarlo veramente alla sua estinzione… Bisognerebbe stare sempre attenti nel volere scatenare forze che poi non si sa se si è in grado di controllare…

  10. Sei simpatico

    Cordialmente (ce stai a fa fa’ un sacco de risate, grazie a mae’, se nun ce fossero i boriosi come te sarebbe tutto più noioso)

    Sergio R.c.P.

  11. ma l’uomo ad aver creato dio”.

    Chi l’ha detto?

    Beh, pirlotto, nel tuo caso l’assunto è più che mai vero.

    Ti immagino il giorno che scoprirai il siero dell’immortalità, con i tuoi occhi piccoli piccoli, le labbra sottili inumidite da un rigagnolo di salivazione incontrollata, fremere in ogni parte del tuo misero corpicino di esile mortale bramoso.

    E, sullo sfondo, la Fine del Mondo.

    Peccato, troppo tardi.
    Altri mentecatti come te, afflitti dalla megalomania dei repressi pletorici, hanno mandato tutto in vacca….

    GAME OVER

  12. “I was an ateist, until I realized I was god!!”

    Per tua conoscenza, lo sono già….

  13. Sono perfettamente d’accordo con te e l’uomo che ha creato dio.
    Però non hai capito bene il concetto
    Se uno diventa un falso dio (presente stargate) non e che cambia molto per gli altri costretti a considerarlo dio e trattati da merde come si meritano di essere trattati, finalmente avranno qualcosa che non riusciranno a comprendere chiuderanno il culo che hanno al posto della bocca e la pianteranno di perdere tempo in cazzate, inoltre, sai quale è la chicca in tutto questo?
    Che tu, pelo di culo, e gli altri come te sarete sempre dalla parte dei sottomessi grazie alla vostra ignoranza, capiste solo che cosa veramente viene censurato, altro che i vostri discorsetti, sapeste solo parte della verità che assolutamente non si vuole far sapere, forse allora e solo allora la tua imbecillità si ridurrebbe, ma sarebbe comunque troppo tardi.
    sappiate solo che se oggi ci sono tanti problemi la maggior parte di questi è creata dal ignioranza delle persone come te, il fatto di massacrare dei prigionieri per poi far scoppiare la notizia, o di parlare dell’ Iraq ecc… è solo un modo per distogliere l’attenzione di quelli come voi da ciò che viene davvero censurato.
    siete voi che fare il loro gioco, non io, credetemi il fatto che gente come voi scriva cose del genere sulla rete per loro non è affatto un danno, anzi spendono volutamente dei soldi per far si che voi ipotizzate complotti che non fanno altro che coprire i veri complotti.
    pensateci, credete che davvero le notizie che vi arrivano non sono comunque controllate da qualcuno….. meditateci su

  14. cominci ad acqisire la dignità di persona….

    Già che ci siamo, allora, cerca di essere più chiaro e dimmi a cosa ti riferisci.

    Forse non ci crederai, ma in ciò che hai detto ci trovo delle cose che potrebbero essere intrise di buon senso.

    Potrebbero.

    Sei troppo generico, dici tutto senza dire nulla.

    Non puoi parlare?
    Dici che se parli il VERO servizio segreto mondiale (la CIA è fatta per far parlare noi peli di culo, lo so, il vero servizio segreto è segreto, mica ci fanno i telefilms imbecilli sopra!!) ti viene a prelevare e ti accartoccia?

    Naa, credo che tu possa confidarmelo….

    Al limite mandami una mail criptata con un algoritmo a caso…..

    Non scherzo, potresti avere fatto il primo discorso , forse, intriso di buon senso, ma se non contestualizzi ciò che hai detto….. non hai detto nulla.

    Sergio R.c.P.

  15. Cosa pensi che succederebbe se di botto nel giro di due anni al massimo si iniziassero a produrre sistemi inseribili nelle case e nelle varie autovetture che permettono con un litro d’acqua di andare avanti per anni e di riscaldarsi, se si trovasse il modo di costruire oggetti in grado di levitare come dirigibili pur avendo una densità molto maggiore di quella del aria (come un automobile o prefabbricati di edifici per esempio), se si potesse curare qualunque forma di invecchiamento, malformazione o malattia genetica, se si potesse inserirere o duplicare qualunque tipo di informazione dai cervelli, se i cellulari e i computer fossero impiantabili nelle persone ecc…..
    Sicuramente almeno come primo impatto potrebbero esserci dei problemi, per esempio potrebbe essere necessario uno stretto controllo delle nascite, tutta questa tecnologia potrebbe dare la possibilità a persone mal intenzionate di danneggiare gli altri ma comunque ci sarebbe una sorta di equilibrio perchè tutti più o meno sarebbero nella stessa condizione, in ogni caso sarebbero tutti più indipendenti.
    Fare una cosa del genere comporterebbe comunque un radicale cambiamento della vita di tutti, ma sarebbe una scelta obbligata perchè per sopravvivere tutti si adatterebbero (anche solo per la paura di essere sopraffatti dagli altri). Ci sono due cose che cambierebbero radicalmente,1) l’economia mondiale (le ditte non avrebbero più molto senso quando tutti indipendentemente potrebbero costruirsi e procurarsi tutto ciò di cui hanno bisogno spendendo una parte irrisoria del proprio tempo) 2) il controllo politico e questo è il problema maggiore, ci sono due possibilitò: una specie di democrazia globale diretta dovuta alle enormi capacità di elaborazione del informazione che si avrebbero con una tale tecnologia, oppure una singola persona o un piccolo gruppo che prende il controllo su tutto ma questo presuppone che gli altri siano inoffensivi, quindi o morti o età della pietra.
    In entrambi i casi il potere non resterebbe nelle mani di chi adesso lo ha.
    Si può già intuire quindi che uno scenario del genere a molti non sarebbe gradito, ma sopratutto non lo sarebbe a chi adesso tira i fili del burattino.
    Se invece si introducono con gradualità nuove tecnologie, badando che il sistema politico economico non venga alterato allora diventa possibile per chi comanda continuare a comandare.
    Ma se tutto questo fosse possibile subito, adesso, non sarebbe un diritto di tutti poterlo avere? Se fosse pubblico che ci sono possibilità simili come pensate che reagirebbe la gente?

    Vi voglio far notare che per il momento non ho affermato ancora nulla, faccio solo delle ipotesi apparentemente sconnesse coi miei precedenti discorsi, vi invito a meditarci su, potrebbe apparirvi una follia da film di fantascienza e questo è un altro punto a favore loro, nei prossimi post vedremo comunque come si collega tutto. Ciò che conta è iniziare a farsi domande che normalmente non ci faremmo.

    Unico vero maestro di vita rimasto.

  16. Sei mal informato sia sui tempi che sulla controllabilità di queste cose.
    Ricorda che il progresso e esponenziale (per inventare la ruota 10000 anni, i computer si evolvono ogni 6 mesi) inoltre non e detto che tutto questo non sia già possibile….
    Per quanto riguarda la controllabilità, se permetteremo alle macchine di separarsi da noi forse hai ragione, ma è molto più probabile che noi ci fonderemo con esse (che lo vogliamo o no) anche se magari in modo esteticamente non visibile.
    Ti rimando al post che ho fatto sopra, e poi se avrai pazienza magari capirai cosa veramente viene censurato.

    Unico vero maestro di vita rimasto

  17. io dovrei essere in esilio volontario (fino a lunedì), ma per te, caro amico mio (come posso chiamarti? Maestro non mi va, eppoi striderebbe con lo spirito e con i contenuti che stiamo trattando, al massimo professore, o prof., ma preferirei che me lo dicessi tu, come ti posso chiamare….), faccio un’eccezzione.

    Mi fa immensamente piacere conversare con te.

    Peraltro mi ricordi un persona che mi sta simpatica…

    Attenderò la continuazione del discorso. Mi interessa il discorso delle tecnologie, sai, vorrei fare un figlio, ma non me la sento di farlo in un mondo senza speranza, pieno d’odio e di opposti stronzismi……

    Sergio R.c.P.

  18. La logica secondo cui tu ti basi è puramente empirica…. Forse tu ti riferisci alla legge di Moore, secondo cui la potenza e la velocità dei computer si raddoppia circa ogni anno e mezzo… Ma non è affatto sicuro che questo ritmo continui sino a raggiungere livelli paragonabili con quello umano. Se poi queste tecnologie esistono già, ma sono tenute nascoste il discorso è diverso… Ma certamente in quel caso mi pare difficile che qualcuno (quindi anche tu) lo venga a sapere… Quanto al fondersi con una macchina, beh, non so quanto questa soluzione potrebbe essere positiva per la specie umana. Renderci più potenti non significa necessariamente renderci migliori…

  19. Lasciando perdere insabbiamenti vari di cui parlerò poi posso assicurarti che la legge di Moore è oggi considerata addirittura conservativa, si cerca di frenare il progresso non di velocizzarlo solo in questo modo è possibile il massimo sfruttamento economico.
    Purtroppo posso garantirti che è cosi, siccome, sempre per merdosi problemi economici , il progresso e comunque necessario e deve progredire esponenzialmente, presto queste cose che oggi ti appaiono fantascientifiche arriveranno e le stime vanno dai 10 ai 50 anni di tempo necessaro, di solito chi ha confidenza con gli obbiettivi giaponesi fa stime più rapide.

  20. Ti aspetto con ardore.

    Continua il tuo discorso, magari da sopra…..

    ;-D

    Sergio R.c.P.

  21. la divulgazione della tecnologia segua le leggi di mercato.
    Ovvero (faccio un esmpio scemo) anche se io ho già prronte le ram da 2GB, continuo a venderti quelle da 512Kb, poi ti tiro fuori quelle da 1GB come se fossero chissacchè è, dopo due anni, tiro fuori quella da 2GB (ne frattempo ho già pronte quelle da 5GB e da 10GB).

    Comunque sono in attesa del proseguio del tuo discorso.
    Ti pongo anche due domande, prima domanda: cosa si può fare per “umanizzare” i processi dell’evoluzione tecnologica? In altre parole, come conciliare il progresso tecnico con gli equilibri naturali del pianeta e sociologici dell’umanità?

    Seconda domanda: non credi cheil progresso “culturale” dell’umanità, nella sua eterogeneità, sia parecchio indietro rispetto a quello tecnico?

    Sergio R.c.P.

Comments are closed.