Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

un giorno di torture

«Ci sarà anche la deroga, ci saranno anche norme particolari, ma non si può continuare a vedere spettacoli simili. Si deve fare qualcosa». Così si esprime, ad un certo punto del filmato messo in onda da TeleColor, Gianni Leani, che è andato a riprendere quello che è successo ieri in uno dei tanti macelli che hanno prestato le loro camere della morte alla ?festa del sacrificio? onorata dai musulmani. Leani era chiaramente sconcertato dalle risposte che il veterinario addetto all?ispezione degli alimenti nel macello di Manerbio (Brescia) gli aveva appena fornito. «Una volta l?anno – ha dichiarato il sanitario – viene concessa, per motivi religiosi, la macellazione senza stordimento degli animali. Non solo, ma le deroghe alla macellazione usuale comprendono anche la possibilità di trasportare gli animali in modi inconsueti ». Altro che inconsueti, caro dottore. Abbiamo visto decine di pecore e montoni dentro bauli di macc hine sgangherate, legati per le zampe e tirati giù, senza tanti complimenti, per le orecchie.
la legge italiana è chiara sulla macellazione animale
perchè i verdi invece di indignarsi sulle dichiarazioni che ha fatto berlusconi di rivedere il nucleare non lottona contro sti bifolchi e gli obbligano a rispettare la legge italiana?

Commenti Facebook