Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

“In verita’ le dico…” intervista esclusiva a Gesu’ Cristo

Qual e’ il personaggio famoso del passato che, tornando indietro nel tempo, un giornalista vorrebbe intervistare per un Pulitzer? Potendo lavorare di fantasia, io direi Gesu di Nazareth. E finche’ la fantasia lo permette perche’ non incontrarlo? E’ quello che ha pensato Giorgio Fabbi, scrittore agli esordi, che l’ha addirittura intervistato nel libro “In verita’ le dico…” dove e’ riportato il testo integrale. L’intervista, rilasciata in occasione del suo 2000esimo compleanno, non poteva avvenire in un periodo migliore.

Un libro che ci fa vedere il Redentore in altre vesti. Si definisce leader politico, parla della sua venuta come di una missione sovversiva, e cioe’ destabilizzare la struttura sociale di una superpotenza come quella di Roma in Palestina. Il modo piu’ sicuro per farlo sembra cosi’ essere il propagandare l’uguaglianza tra gli uomini, dando ai derelitti e agli oppressi la una posizione prioritaria rispetto alla esigua minoranza che li opprimeva.

“Desideravo realizzare un’accoppiata inscindibile Potere-Bene, diversamente dagli altri leaders politici che, mascherandolo da Bene tendevano alla conquista del solo Potere”, queste le parole di Gesu’ al giornalista che cerca di chiarire dopo 2000 anni un po’ di dubbi rimasti aperti. E cosi’, una domanda dopo l’altra, in 93 pagine, si sviluppa un discorso che spiega un’altra visione della storia cristiana. Si parla di staff, di collaboratori, di entourage, per parlare degli apostoli e degli evangelisti. E anche Pilato assume un tono diverso da quello in cui l’occhio cattolico e’ abituato a vederlo.

Non e’ piu’ l’abulico e l’irresoluto uomo che si lava le mani, ma al contrario un abile stratega che fece quanto in suo potere per cercare di ridicolizzare e infangare quello che Gesu’ definisce il “manifesto del movimento”, cercando di evitare in tutti i modi l’inevitabile martirio. Un libro in cui si ha la conferma che un’ideale cristiano equivale a quello socialista e rivoluzionario, ma solo a livello ideologico. Le stesse parole dell’Intervistato sono “chi a vent’anni non e’ socialista non ha cuore, mentre chi lo e’ ancora a quaranta non ha testa”. Frase sibillina che induce a pensare alla semplicita’: un uomo diventa cio’ che e’.

L’autore del libro si sbilancia anche su cio’ che riguarda il Giubileo, chiedendo al suo interlocutore cosa ne pensi. Le parole che l’autore mette in bocca a Gesu’ e che forse molti approveranno sono: “Il Giubileo non e’ farina del mio sacco: si commenta da solo per quello che e’: un business”.

Il prezzo del libro e’ di £ 15.000.
Collana editoriale SE.NO

Commenti Facebook