Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

tanti auguuriiiiii aaa teeeeeeeeeeee

Il 29 settembre Censurati.it ha festeggiato cinque anni. Mi sembra ieri quando per gioco, per scommessa, per sfida, ho voluto aprire questo sito. Eravamo in due e siamo diventati tanti, eravamo anonimi e siamo diventati noti, siamo stati attaccati e siamo risorti leccandoci le ferite. Prima pensavamo che il potere al popolo fosse solo un sogno. Su censurati e’ un sogno realizzabile, e grazie a Dio i sogni in questo paese sono ancora gratuiti, nessuno puo’ rubarceli. Non avrei mai sperato in un successo, pero’ l’abbiamo avuto. Non avrei mai sperato in un gruppo di lavoro affiatato come adesso. Gli utenti virtuali spesso sono diventati amici reali. E’ sempre stato un sito fazioso, dichiaratamente, con articoli da “communisti”, pero’ le persone che ci leggono sono di destra, di sinistra, di centro, di sotto e di sopra. Questo ci fa pensare che tutto il lavoro che c’e’ dietro non e’ stato inutile, e che non siamo gli unici a sognare una realta’ in cui tutti abbiamo gli stessi diritti, la stessa visibilita’ , lo stesso potere di parola e di pensiero. Perche’ su censurati, come in tanti siti amici simili, la parola viene data anche se non si porta la cravatta e se non si veste firmato. Ci auguriamo che in un futuro non molto lontano anche le testate “vere” arrivino a questo tipo di indipendenza. Il motivo vero per cui siamo cresciuti, pero’, e’ che siamo tutti bellissimi e simpatici. E siamo anche un po’ sfigatelli, perche’ festeggiare il compleanno insieme a berlusconi non e’ stato proprio il massimo.
[antonella serafini]

Commenti Facebook

124 thoughts on “tanti auguuriiiiii aaa teeeeeeeeeeee

  1. sbagli

    OGNI partito ad esclusione di Forza Italia ha una struttura democratica interna.

    Ogni tesserato nomina un rappresentante (o più, con un criterio di proporzionalità) che va a livello provinciale, quindi da qui al regionale e al nazionale.

    I dirigenti sono eletti dalla base. Ovviamente dalla base dei tesserati, ma mi sembra che sia normale: da italiano non vado ad eleggere i politici francesi, e gli abitanti di roma non eleggono il sindaco di milano.

    I dirigenti, come dice il nome stesso, sono eletti da una direzione, che è a sua volta eletta.

    Si chiama “democrazia”

    Forza Italia NON ha un tale meccanismo interno. Berlusconi è stato nominato presidente di Forza Italia perché… perché si è scelto tale.
    Così i suoi “generali” sono di nomina berlusconiana.

    Forza Italia non ha mai fatto un congresso in cui è stato scelto il segretario di partito.
    Forza ITalia come partito in quanto tale non esiste.

    Poi puoi anche affermare il contrario, ma mi pare sarebbe un po’ come voler difendere l’ indifendibile…

    Sarebbe interessante vedere COSA pensa la base di AN e della Lega di Berlusconi, e cosa verrebbe fuori in termini di numeri in campo e di risultati “elettorali” interni se anche il polo facesse le sue primarie.
    Forse verrebbe fuori come primo eletto Fini, o Casini.

    …anzi, MAGARI!

    Dopo dieci anni di berlusconismo, potremmo pensare di avere di nuovo dei politici in parlamento, e non dei dipendenti fininvest.

    Ma berlusconi non vuol sentir parlare di primarie, poiché è “l’ unto dal Signore”, e quindi le nostre sono solo illazioni.

  2. 1. mai detto che chi vota differente da me (che spesso e volentieri non voto proprio) è un coglione.
    2. ti consiglio di leggere bene i resoconti delle ultime elezioni presidenziali americane per capire con CHI ora Bush deve fare i conti. I teo-cons americani sono quelli che vorrebbero imporre sui libri di testo la storiella del mondo creato in 7 giorni dal Signore iddio che sorvolava le acque… Prima di sparare a zero, informati. La capacità che ha avuto Bush nello smuovere i contadini del Montana piuttosto che i cittadini dell’ Illinois è stata determinante nella vittoria su Kerry.
    Queste sono considerazioni venute fuori fin da subito.
    Io i contadini del montana me li immagino come zio Jessie, con la salopette, la maglietta rossa, la barbona, ed un trattore sotto al sedere.

    2. Negli Stati uniti non sono diffusi gli allevamenti di pecore. Però, come detto in precedenza, il voto dei “pecorari” è andato a stragrande maggioranza a Bush.
    NON ho detto che Bush è stato eletto solo col voto dei pecorari.

    3. Kyoto e new orleans erano in risposta ad un post in cui ti sei infilato.

    4. elio, qui mi sembra che alla base dell offtopic ci sono i tuoi commenti, ed è facilmente controllabile dalla struttura del thread.

    5. Elio vito è diventato famoso come il “botolo” che Berlusconi mandava alle trasmissioni televisive di tema politico con il preciso scopo di non far parlare gli avversari. Sinceramente non trovo niente di “politico” in lui, a parte la lingua.

    Se poi ti piace… sono affari tuoi 🙂

  3. oppure sei tutto scemo, decidi tu.

    La risposta è si, la vittoria per il centrosinistra è stata nella partecipazione innanzi tutto.

    Lo stadio te lo lascio, a te ed a tutti quelli che tifano, analizzando la realtà dal punto di vista di chi urla dagli spalti.

    Il tuo problema è che tu credi siano “cose serie” i congressi di partito (magari di forza italioti), il governo italiano, ecc.
    e parli (urli) contro tutto e tutti.
    Le primarie non sono state una buffonata più del congresso di qualunque partito, purtroppo io temo che saranno un episodio isolato nella politica italiana.
    Comunque rappresentano una novità che ha avuto un gran seguito e una buona percentuale di partecipanti.
    Se per di più le primarie dovessero diventare un’abitudine per la scena politica (io non ci credo, ma non si sa mai), queste passerebbero persino alla storia.

    Poi, se non ti vuoi rassegnare alla realtà, se vuoi continuare a dare i numeri (me li sono giocati pure, kappaddikka’, ma non sono usciti)e postare frasi deliranti tipo: “le tue solite simpatiche affermazioni allucinate senza capo né coda”, che non trovano riscontro, nè motivazione da parte tua, fai pure, ma ti lascio delirare da solo.

    Aleee ò-hooòòooo

    ciao

    Sergio

  4. Povero cucciolo di elettore del centrosinistra offeso… ritiro tutto, sennò faccio piangere watcher e bertinotti. Promettimi, però, che non dici più cosacce sul berlusca, sennò PIANGIO anche io…..

    WATCHER: “…Il centrosinistra si aspettava ancora meno affluenza rispetto alla tua “matematica creativa” e gli oltre 4 milioni di persone hanno stupito positivamente anche loro…”

    KDK: “…la vera VITTORIA é dovuta al fatto che avevate una fottuta paura che neache quel misero 23% di GENTE DI SINISTRA partecipasse alla buffonata di domenica scorsa…”

    Ora, davanti alla cruda ed incontrovertibile realtà delle tue stesse testuali parole, inventati qualche altra minchiata SEMIOFFESA e PSEUDOINDIGNATA per smentire che abbiamo detto la stessa cosa (solo che tu lo hai detto da bravo servo soldatino sull’attenti, io prendendovi un pochino per il culo).

    Quando si gioca con i bari non si può non barare: io, se lo faccio, almeno lo faccio senza piagnucolare.

    P.S. io non ho paragonato elezioni politiche a primarie: questa é una minchiata cacciata dal rubinetto, alla quale tu ti sei DISPERATAMENTE attaccato nel terrore di non avere una rispostina pronta per il kattivone che offende i tuoi padroncini. Ho soltanto chiesto a me stesso ED A VOI SOLDATINI dove fosse ‘sta ca**o di vittoria, ‘sto ca**o di schiaffo a berlusconi, se solo un quinto delle persone dichiaratamente di sinistra nel 2001 (e quindi destinate ad aumentare stante la vostra eiaculazione precoce elettorale su ciò che succederà nel 2006) si é prestato alla scampagnata preorganizzata dal mortadella. E tu, oltre al riciclare pensieri di altri ed insulti non sei stato capace di andare… ma a me mica dispiace, sai…

  5. Scusa watch, ma ti consiglio di non incamminarti su un terreno che non mi sembra ti sia congeniale. “Tu ti” é diverso dal famoso “a me mi” (o “a te ti”) emesso dal guardiano del faro armadillo, che antonella in persona si precipitò ad asseverare, pur di dare addosso al dissenso, cui forse ti riferisci. Ed oltre ad essere diverso, SI PUO’ CORRETTAMENTE DIRE.
    “IO MI sto alterando”, “TU TI stai alterando”: é una strana cosa chiamata “forma riflessiva”.
    Un pò come se dicessi: “…IO MI sto divertendo alle tue spalle…” e “…TU TI stai seppellendo da solo nel ridicolo…”. Significa “TU stai seppellendo TE STESSO nel ridicolo”, e non é una ripetizione come “A TE TI”, che invece singifica “A TE” due volte.
    E poi, lasciatelo dire, avresti dovuto capire che attaccarsi a presunti errorini é chiaro segno di aver terminato qualsivoglia argomento sostanziale. Ma farlo con qualcuno che poi ti fa regolarmente fare la figura del ragazzino di seconda elementare che torna scornato al banco con gli errori segnati in rosso sul quaderno di bella, é sciocchino, oltre che fuori luogo.

  6. E’ tutto il thread che ci si rincorre.
    Tu non hai detto solo “la vera VITTORIA é dovuta al fatto che avevate una fottuta paura che neache quel misero 23% di GENTE DI SINISTRA partecipasse alla buffonata di domenica scorsa…”,

    hai detto tante altre cose.
    Anzi, tante altre CAZZATE (come piace scrivere a te)

    Tutto perchè,
    come si evince dalle espressioni che usi anche in questa tua frase,
    portata da ESEMPIO per ben due volte,
    espressioni quali “fottuta paura” o “misero 23%” o “buffonata”,
    che tradiscono quanto tu ti stia MACERANDO dentro,
    ROSICANDO come un tifoso dell’inter in un giorno qualunque.

    Io ho ARGOMENTATO il perchè le primarie non siano state un insuccesso per il centrosinistra, tu stai continuando a ciurlare nel manico per manifesta incapacità di accettare la realtà per quella che è:

    io non sono un elettore del centrosinistra (nè tantomeno del centrodestra),

    per delle primarie, quella percentuale di votanti è da considerarsi BUONA e non teme confronti,

    tu dici CAZZATE (specialmente quando dici di non avere paragonato le primarie alle politiche: non l’ho detto io, sei tu che hai comparato dei dati e tutto il tuo ragionamento (che prescinde da qualsiasi altro termine di paragone) verte sul confronto trra dati delle politiche e dati delle primarie,

    Da ciò si evince che dire:
    “Gli elettori del centrosinistra sono stati sorpresi, e con loro anche parte del restante paese, da una grande partecipazione alle primarie, nonostante l’esito scontato, che hanno registrato un numero di votanti oltre le previsioni”

    è diverso da quello che hai detto tu.
    Questo è un commento ad un fatto.
    Il tuo era il rigurgito di un tifoso la cui squadra ha appena subito un gol.

    Non te la prendere eh, lo faccio per te: quando ti incazzi sragioni e dici una marea di minchiate…

    Sergio

  7. Innanzitutto m’incammino dove mi pare, non vorrei essere l’unico idiota a seguire i tuoi consigli. Io non devo incamminarmi su quel terreno ma tu ci stai affondando e…”non capisco perchè ti stai alterando”!!!! Nella versione corretta di quella che hai scritto tu. non essendo una frase costruita al condizionale non ha senso utilizzare un verbo riflessivo (alterarsi) anche se è nella sua particolare eccezione transitiva, che manterrebbe il significato invariato persino perdendo la particella pronominale. Comprendo che in molti siano convinti che per conoscere l’italiano basterebbe mettere in pratica le sue regole ma in realtà è una lingua profondamente alterata dagli usi dialettali e quindi ricchissima di eccezioni. (http://www.mauriziopistone.it/sintassi/capitolo123.html) l’ho letto qui perchè avendolo studiato in seconda elementare mi sono dimenticato la regola ma ancora oggi quel tu ti (senza se) mi suona male e scatta il campanellino! (un classico, c’è chi studia è c’è chi impara)
    Comunque ora è chiaro che su questo tema hai un nervo scoperto, chissà perchè. la critica era riferita al tuo modo di fare spocchioso che anche quello non mi risultava nuovo
    un conto è scrivere e fare errori che è accettabile in questo contesto. un altro è correggere gli altri come amichevole segno di scambio culturale. E un terzo (il tuo) è quello di salire in cattedra senza averne i giusti requisiti mostrando una superiorità che però non riesci a dimostrare
    Tratti tutti da straccetti ma non sei stato capace di proporre un argomento interessante sempre e solo bassa polemica da stadio, qualunquismo malcelato che per attirare l’attenzione ha bisogno di parolacce e offese dirette per spostare l’attenzione dal già mediocre argomento. e sei costretto a farlo interrompendo spesso altri dibattiti.
    Credi che questo sia un pensiero mio? sergio evita i tuoi argomenti per disinteresse o noia. armadillo alla fine ti ha chiesto scusa ed è sparito, antonella ti butta 2 frasette e poi non ti segue mai, brutus ti ha inquadrato da un pezzo e ti salta a piedi pari, luciano forse non sai neanche chi è. Xmas la pensa come te ma almeno lui ha le palle di esporsi e al di là della polemica del forum non porta rancori e non è un maleducato. questo almeno nella cerchia dove bazzichi.
    Altrimenti che theWatcher sarei?

    tornando all’argomento primarie se non sbaglio hai presentato un calcolo che includeva numeri presi dalle politiche 2001. quindi sei tu che hai iniziato la cosa.
    non ho proprio per niente detto la stessa cosa che hai detto tu sul 23%!!! le frasi che hai incollato mie e tue non dicono la stessa cosa. se tu ti togliessi per una volta sciarpa cappellino bandierone e gagliardetto come saggiamente ti sta dicendo sergio ormai da qualche post e leggessi per una volta i post a mente lucida noteresti che nè io nè sergio abbiamo abbiamo votato alle primarie però voteremo alle politiche. come noi in tanti più o meno autorevoli che votano a sinistra hanno mostrato nei mesi precedenti al voto di essere contrari alle primarie. questo è stato naturalmente un fatto preso in larga considerazione nella stima degli esperti circa l’affluenza, molto larga dato che è stata meno del 50% del reale!!!!! mettiamo invece che se lo aspettavano ma hanno preannunciato apposta un’affluenza bassa per fare più colpo sui media il giorno dopo le elezioni. embè? capirai che scandalo!!!! Una delle milioni di astuzie della propaganda politica che esistono da sempre!!! ma qualcuno ancora ci casca, tu per esempio e quindi il colpo ha avuto un maggiore impatto mediatico
    il nocciolo che ti piaccia o no è che è stato un bel colpo messo a segno dal centrosinistra e ti ripeto che ci credo che non se lo aspettavano neanche loro. non così. devi accettarlo per quello che è con le sue astuzie e le sue strategie. stupisce anche me ma in positivo, io non rosico.
    ecco cosa contrappone la mia serenità con la tua rabbia: che tu hai l’hai presa come una sconfitta e io come un’inaspettata vittoria e credo sia stato questo che ti ha fatto straparlare.
    come ha fatto straparlare il nano in america convinto poveretto che il pericolo comunista fosse un problema ancora imperante nel mondo mentre è solo un problema suo e tuo venendo palesemente smentito da una nota ufficiale della casa bianca.
    strane logiche.

  8. Buongiorno!
    Tutto il tuo affannosso rincorrerrmi si sintetizza nell’ultima tua parola prima della firma: MINCHIATE.

    Ciao soggettone!

  9. “…un verbo riflessivo (…) che manterrebbe il significato invariato persino perdendo la particella pronominale…”.

    Perfetto!
    “…MANTERREBBE IL SIGNIFICATO INVARIATO…”.

    Pur essendo stato tu costretto, come peraltro sei solito fare, a copiare ed incollare il frutto dell’altrui intelletto, per esprimere un tuo pensiero, almeno cominciamo dal fatto che sembri aver capito la differenza tra un ERRORE, ed, AL LIMITE, una “forma stilistica non elegante” (ce ne sarebbe da dire su questo tema, sui registri linguistici, e su garcia marquez, ma non credo tu sia l’ascoltatore adatto).
    E dovresti anche aver capito quando é il caso di fare il professorino di grammatica con il tuo interlocutore, e quando non lo é (ed il tuo caso mi pare sia senza dubbio il secondo).
    Se non lo hai capito, puoi sempre chiedere a maurizio pistone (chissà se é un cognome, o un soprannome… ehehehe).

    Sul fatto che tu non ritenga interessane i miei interventi, potrebbe bastarti che io non ritengo interessanti i tuoi: forse può suonare limitativo, ma è un’accettabile sintesi della tua ingiustificata spocchia (in altri termini, più elementari, e quindi forse a te più consoni: chi te l’ha chiesto questo gradimento?).
    Mi sovviene, comunque, di aggiungere che, con quel popò di paraocchi ideologico che ti ritrovi, non sei un giudice molto attendibile sul contenuto di qualunque argomento che solo si azzardi a deviare dalle tue DISPERATE convinzioni. Ne ho dette tante, tantissime di cose su cui avresti potuto provare a riflettere senza barriere mentali, ma il tuo massimo contributo è stato “TU TI”…

    In quanto alle primarie, non ho nessun interesse a convincere te, o alcuno: a prescindere o meno che tu mi conceda il tuo prezioso PLACET, sono convinto che il nocciolo della grande euforia mostrata (spesso senza molta convinzione) dai tuoi padroni sull’esito delle primarie, sia proprio dovuta al terrore che avevano che neanche quello sfigato komunista su cinque si prestasse al gioco.

    Non te lo ripeterò più, tanto hai dimostrato di non essere in grado di aprire la tua capoccetta a concetti solo leggermente discostantisi dal solco che ti hanno tracciato (mica per essere per forza d’accordo, eh, ma anche solo per provare ogni tanto ad ipotizzare che anche chi non é d’accordo con te potrebbe dire qualcosa di sensato).

    Ti dedico però un ultimo attimo per copiare ed incollare (così ti senti a casa…) una tua frase, la quale, mentre tenta di negarlo, ripete ESATTAMENTE il mio stesso concetto (e la prossima volta, ogni due o tre parole, anche a caso, metticela una virgola…):

    “…colpo messo a segno dal centrosinistra e ti ripeto che ci credo che non se lo aspettavano neanche loro…”

    e cioé, ancora una volta

    “…la vera VITTORIA é dovuta al fatto che avevate una fottuta paura che neache quel misero 23% di GENTE DI SINISTRA partecipasse alla buffonata di domenica scorsa…”.

    Cordialmente, raglio blasfemo

    P.S: ma davvero abbocchi a tutti gli ami che ti lancio? Aspetta che ora ci riprovo, e vediamo se continui a sfornare repliche piccate “..TE TU TI…”!!!
    “…TU, A TE, TI, TU…”!!!
    “…TI TI TU TU TE TE…”.

  10. Lì ti daranno sempre ragione, basta che paghi.

    “…un verbo riflessivo (…) che manterrebbe il significato invariato persino perdendo la particella pronominale…”.
    Perfetto!
    “…MANTERREBBE IL SIGNIFICATO INVARIATO…”.

    Con questa risposta sei palesemente sputtanato dimostrado di non aver capito un cazzo della regola grammaticale esposta! e ci fai pure lo spiritoso. bravo! a questo punto provare ancora è inutile. tu NON vuoi capire perchè ti piace solo provocare. forse ti avevo sopravvalutato, ti facevo più maturo.
    come è inutile commentare le tue farneticazioni,ma ti sei riletto? Se non hai capito finora allora è chiaro che non vuoi o non riesci a capire. Te lo abbiamo spiegato 100 volte e ancora insisti, la rabbia ti annebbia il cervello (e ancora non capisco perchè ti stai alterando!) In fondo è facile: quando ti sbattono in faccia la verità diventi maleducato e straparli. il caso del TU TI è la prova. e più lo neghi e più lo confermi.
    Capisco ora l’indifferenza degli altri. con te si perde solo tempo.

  11. Quando esaurisci le “argomentazioni”, dopo che risulta oltremodo puerile ripetere le stesse cose che altri hanno più volte confutato, dopo che ti è stato fatto notare che sommi le mele con le pere, dopo che ti si mette davanti la REALTA’ delle cose e la VALENZA delle cifre che citi a sproposito.

    EVIDENTEMENTE, dicevo, non ti resta altro che ricorrere al tuo nobile umorismo del genere CACCACULO, per nasconderti sotto il cumulo di merda che hai tanto faticato ad emettere

    Sergio (feat. brutus)

  12. perchè mi stai antipatico così tanto?
    e non dire che è perchè siamo uguali, perchè mi suiciderei al pensiero
    🙂

  13. eheheheh….

    te lo stavo per dire, ma mi hai detto di non dirtelo….
    allora non te lo dico che io e te siamo uguali (ma io ho ragione e tu no…).

    avrei un sacco di cose da dire, ma é qualche tempo che non inserisci argomenti nuovi, così io non posso inserirmi coi miei off topic e far incazzare le guardie…

    …e allora non mi diverto.

    Quando mi vieni a trovare nella mia piccola città sovietica?

  14. ringrazia il cielo che non so dove stai, altrimenti ti venivo a prende a schiaffi sotto casa

    cmq si, hai ragione tu e io no eheh

  15. Ma perché mi vuoi sempre prendere a schiaffi?
    Non sarà mica perché dico cose che non ti piacciono, no? Picchiare le persone perché dicono la loro é roba da fascisti, mica da bravi libertari di sinistra, difensori della libertà e della democrazia…
    Ma in realtà tu non parli di schiaffi fisici, ma di schiaffi morali, perché, si sa, tu ti faresti uccidere, pur di permettere a chi non la pensa come te di esprimere il suo pensiero.

  16. ma quali schiaffi morali! I communisti non essendo perfetti, hanno dei lati strettamente umani, che sono anche l’impulsività (dipende dai segni zodiacali? dal carattere? dalla stronzaggine? vai a capì) e se ci sono persone che secondo me vanno prese a schiafi lo farei volentieri.

    Nel tuo caso mi astengo solo perchè non ti conosco a sufficienza, e uno schiaffo presuppone che ci sia amicizia dietro (eggià, perchè pure na pizza di rovescio mica si può concedere a tutti)

    e tra noi c’è solo conoscenza, e pure virtuale, quindi vai tranquillo che nessuno ti tocca

    ciò non toglie che puoi continuare a scrivere cazzate qui, perchè pure chi mi sta antipatico ha questo diritto (almeno su questo sito).

    Si, si, è una delusione per te sapere che ci sono comunisti che pigliano a schiaffi, ma fattene una ragione, esistono (ciò non toglie che lo schiaffo è oltraggioso, non è una percossa, come diceva un tempo il codice penale) perchè non fa male, specie poi da donna a uomo, non credo di non essere pacifista perchè preferisco pigliare bush a sberle invece di preferire il fosforo bianco sui civili

    (ma l’hai sentito il generale jean, a proposito, che diceva che il fosforo bianco non fa male? dopo aver visto come lavora sui corpi umani? Jean non va preso a schiaffi, ma a calci in culo, è diverso. E anche se non lo conosco)

    io ce lo menderei a respirare quella roba, al posto di andare alle terme, si fa una bella terapia a falluja e passa tutto
    ma tutto tutto, eh?

    vabbè, chiudo che oggi si aggiorna il sito

  17. grazie a te, postando “altrove” una mezza dozzina dei tuoi post, sono riuscito a dare una perfetta idea di “flamer” velleitario, chiestami da un “niubbo” in un forum…

    Grazie kappaddikka’, se non ci fosse toccherebbe inventarti!!!!!

    Sergio

Comments are closed.