Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

al settimo compleanno

Mi sembra ieri che siamo nati. Sono successe tante cose nuove, alcune stanno per succedere, e ci sentiamo fortunati per aver capito che la strada che abbiamo seguito finora è stata quella giusta. Due natali fa, noi attaccavamo Mastella per il suo disinteresse sul caso Graziella Campagna, morta con 5 colpi di lupara a 17 anni, il cui assassino è stato tirato fuori di galera per una sentenza depositata dopo 650 giorni (ritardi motivati come?). Gli ispettori in questo non hanno trovato nessuna irregolarità. E’ normale, per loro.
Abbiamo trattato casi difficili, come il racket che interdice, e sappiamo che su quello stesso caso autorevoli giornalisti hanno preso sempre le distanze (sotto consiglio degli amici magistrati illustri luminari).
Abbiamo fatto la guerra ad autorevoli pennivendoli che per molte persone rappresentano una sorta di mediatori di Dio in terra (Travaglio, un esempio a caso), riuscendo a non cadere MAI. Abbiamo sostenuto, insieme al gruppo capitano ultimo , la rivista Casablanca, di Riccardo Orioles e Graziella Proto, che per colpa di un mal celato disinteresse delle istituzioni e di boicottaggi da parte di amici degli amici degli amici delle persone colpite nei servizi coraggiosi antimafia, rischia di chiudere. Ma abbiamo preferito, andando fuori moda, di rimanere al fianco di chi rischia la vita MENTRE E’ ANCORA VIVO, e abbiamo avuto solo il sostegno di Roberto Saviano per i nostri appelli. E’ bello pensare che se un giornale (l’unico che non prende soldi dallo Stato e si autofinanzia nonostante le intimidazioni) sopravvive è anche un po’ merito nostro. Abbiamo scelto di non stare a guardare. Amici, voi da che parte volete stare?
I modi per FARE invece di STARE A GUARDARE, sono tanti.
sciveteci in privato, il lavoro è tanto e io, Lisa (mobbing), Samanta (produciconsumacrepa) e Ronin (parte informatica) siamo troppo pochi.
E adesso andiamo a festeggiare, va 🙂
vi abbraccio tutti
antonella

Commenti Facebook

6 thoughts on “al settimo compleanno

  1. “Amici, voi da che parte volete stare?”…
    …dalla tua,Anto,dalla tua!!!
    Grazie per il tuo impegno quotidiano,per il non arrendersi,per i sacrifici che sostieni e grazie per tutto quello che mi insegni anche con un semplice sguardo!!!
    ti abbraccio
    mary

  2. censurati.it è un punto di riferimento, grazie di esserci.
    “Noi ci saremo ogni volta che gli altri scappano.” vi dona, staff!
    cordialmente

  3. Io sono l’ultima arrivata della allegra combriccola che con coraggio non si ferma davanti a nulla: denunciare per informare.
    Come ben sappiamo oggi l’informazione è ancora pilotata, ci sono cose di cui non è dato sapere, nonostante riguardino gli interessi dei cittadini italiani. Ma i poteri forti controllano tutta la società… e se potessero controllare anche i pensieri…
    Tutte le difficoltà che avete dovuto superare, e ce ne saranno ancora, non le conosco, però le immagino, se si resiste è grazie alle persone che non si sono omologate al sistema e voglione vedere al di là del proprio naso, non resta che augurarsi che aumentino considerando l’aiuto che si da’ la nostra classe dirigente.

  4. perchè avranno la pasta più condita 🙂 scherzi a parte, benvenuta e grazie per aver scelto di stare dalla parte dei deboli, dei senza diritti, dei dimenticati dai sindacati, degli invisibili. Per questo ci vuole coraggio.
    atè logo
    antonella

    “A coloro che potendo intervenire non sono intervenuti, tutti il nostro disprezzo””
    Ultimo

  5. a questo bellissimo sito fatto di gente che non piegherà mai la testa davanti ai poteri forti.
    il valore dei guerrieri si vede dalle ferite che portano addosso.
    avanti cosi Antonella, avanti cosi a tutti gli amici di Censurati.it
    Alex, Bluindian

  6. orgogliosa di conoscervi, vi seguo sempre con tanto affetto

    non vi prenderanno mai

Comments are closed.