Censurati.it

Padroni di niente, servi di nessuno

Nei carceri il rischio covid esiste solo se si è mafiosi

Ci siamo chiesti se i ladruncoli che si trovano in celle condivise non abbiano gli stessi rischi di contrarre il virus. Gestito in maniera seria, l’isolamento al 41 bis è la forma più sicura per la tutela della salute di una persona, per cui se si pensa alla salute realmente, togliere dall’isolamento è un bel modo di esporre al virus un carcerato.

Abbiamo però evidenziato vari punti:

1) Con quest’emergenza virus, stanno uscendo nomi non da poco, tipo Zagaria, Sansone… sono decine, sono troppi.

2) Che però anche i magistrati di sorveglianza hanno dei limiti, nel negare, e bisogna vedere se li applicano davvero o se ci sono dei pretesti che si insinuano

3) Non si capisce, dal momento che gli scarcerati di spicco sono qualche decina, come mai il governo non si limiti ad ispezionare le ordinanze, ma fa un vero e proprio golpe approfittando dell’emergenza, per cambiare i vertici inserendo PM della trattativa, vale a dire PM di un certo tipo ed una certa connotazione anche ideologica

4) Sarebbe auspicabile che con un programma a medio termine, il governo amplii le carceri e le migliori strutturalmente in modo che queste emergenze possano essere gestite dall’interno, senza necessità di mettere in libertà persone che sono state ritenute pericolo sociale

5) Ci chiediamo se sia pretestuoso il covid per la scarcerazione, dal momento che prima del virus (mesi fa) la procura di Palermo diede parere favorevole alla scarcerazione di Brusca, l’esecutore materiale del giudice Falcone. Solo grazie alla cassazione la scarcerazione fu scongiurata (ma adesso c’è il covid, vediamo come fa a finire l’ultimo atto)

6) Ci chiediamo se l’allarme di Eurispes non sia collegato a queste scarcerazioni in blocco. Nell’articolo si parlava del giro di 100 miliardi di euro in Germania con gli affari mafiosi https://www.leurispes.it/mafia-in-germania-il-volume-del-riciclaggio-si-aggira-sui-cento-mld-di-euro-lanno/

Ma… quello che in realtà ci preoccupa, non è tanto la scarcerazione in blocco di tutti i mafiosi, ma il fatto che nessuno si sta prendendo la briga di indagare sugli affari attuali delle mafie per questi miliardi di euro che la mafia sta fatturando ADESSO, perchè sono tutti concentrati a indagare i carabinieri che hanno arrestato Riina.

In attesa di capire come mai chi ruba la meluzza e divide la cella con altri poveracci non è a rischio covid ma il mafioso in isolamento si, vi spingiamo a dare importanza alla cosa più importante di questo articolo: la vignetta

Redazione

Commenti Facebook