Gli amici non si mostrano, si dimostrano

Cronaca No Comments

Pensiamo a chi va in tv a parlare di Falcone, tutti amici, adesso che è morto. Nessuno parla di chi si occupo’ di fare le indagini sulla strage di Capaci, che erano al fianco di Falcone quando era vivo:

– dr. Gianni Tinebra Proc. della Rep.
– dr. Francesco Paolo Giordano Proc. Rep. Agg.
– dr. Carmelo Petralia Sost. –
– d.ssa Ilda Boccassini Sost.
– dr. Fausto Cardella Sost.

Nr. 2111/93/Mod. 21 Caltanissetta, li’ 10.11.1993

Gli uomini che non fanno spettacolo, che non fanno gli scrittori, ma che lavorano nell’ombra per noi tutti

Citiamo dagli atti delle indagini della procura di caltanissetta:
Le indagini venivano delegate, a partire dal novembre 92, al Raggrupamento Operativo Speciale dei Carabinieri. (alla Sezione del CAPITANO ULTIMO N.D.R.)

L’attività investigativa realizzata da tale organo di P.G. ha rappresentato, a parere di questa Direzione Distrettuale, il momento più significativo delle investigazioni in corso e ha costituito valido esempio di metodologia d’indagine che ha ampiamente dimostrato, qualora vi fossero dei dubbi, che soltanto uno studio mirato dei personaggi sul territorio in cui operano, può consentire l’acquisizione di validi elementi di prova, in ordine al reato associativo, tali da poter definire le modalità comportamentali – con l’ausilio dei mezzi tecnici a disposizione oggi consetiti dal nuovo codice di procedura penale – attraverso le quali l’associazione esiste e si manifesta.

Mannaggia il diavoletto che c’ha fatto litigà

Satira 1 Comment

Santoro: guardate che rimango eh? Non potete mica costringermi a prendere sti milioni, io voglio essere libero.

Rai: no dai, prenditi sti 17 milioni, non fare i capricci

Santoro: no, no e no, ho detto che io voglio sentirmi libero, se non mi fate sentire libero io vi lascio i soldi e rimango ad annozero, eh?

Rai: vabbè, dai, ti togliamo il bavaglio, però ti prego, accetta sti soldi

Santoro: no! Mi fanno schifo, non mi fregate, a me

Rai: (acc.. questo è un osso duro, cambiamo tattica). Ok, ok, togliamo il bavaglio in prima serata e ti diamo uno spazio nella programmazione notturna, va bene così?

Santoro: vabbè, dai, li accetto. Ma giusto perchè siete voi. Altrimenti mi ritrattate di nuovo col mobbing e io la vita da mobbizzato non la faccio, sia chiaro. Solo per questo accetto. Però le docufiction le pagate voi, eh?

Rai: e va bene, va, mi pare il minimo, dopo tutte le sgarberie che ti abbiamo fatto. Pure costretto a fare il parlamentare europeo.. in effetti è dura la vita del mobizzato. Pace?

Santoro: Pace. Ma che sia l’ultima volta che mi offrite tanto, eh?

Rai: ok, scusaci ancora. Mannaggia il diavoletto che c’ha fatto litigà.